Verso le comunali - 12 Apr 2022

“Salice popolare” sostiene il progetto di Gravili, Eleonora Faggiano: “Scegliamo la svolta e il rinnovamento”

“Lavoreremo per dare alla comunità una prospettiva di sviluppo sostenibile, solidarietà sociale, trasparenza ed efficienza amministrativa”. La rappresentante del movimento politico locale sarà candidata nella civica “Salice 2030”


Spazio Aperto Salento

“Salice popolare” sceglie lo schieramento civico guidato da Cosimo Gravili. E decide di farlo candidando nella lista “Salice 2030” un proprio rappresentante. Si tratta di Eleonora Faggiano, per la prima volta direttamente in campo dopo aver partecipato a diverse campagne elettorali, non solo locali, sostenendo le posizioni democratiche, moderate e ambientaliste del suo gruppo. Impegnata nel sociale e nel mondo del volontariato, svolge attività di collaboratore tecnico-amministrativo in un ambulatorio medico. È ragioniere e perito programmatore.

“Ho deciso di dare la mia disponibilità – spiega Faggiano – perché credo sia giusto impegnarsi per la nostra comunità e per cercare di contribuire alla ripresa di tutto. Il nostro paese, infatti, negli ultimi anni sembra aver toccato livelli bassissimi in qualsiasi ambito: ambientale, sociale, economico e culturale. I nostri giovani, tantissimi dei quali con grande talento, hanno dinanzi solo la prospettiva di lasciare il paese per inseguire le proprie ambizioni e realizzarsi dal punto di vista professionale e lavorativo. Siamo una comunità in declino, anche demografico. Dinanzi a questa situazione, negli anni i nostri politici sembrano aver operato con la benda agli occhi, senza rendersi conto che non sono le loro beghe che interessano ai cittadini. Serve una buona amministrazione che agisca rispettando i nostri valori e le nostre tradizioni, tutelando i più deboli socialmente, il nostro ambiente, la nostra economia contadina, i nostri prestigiosi vini Doc, i nostri bravi artigiani, i pochi coraggiosi imprenditori e commercianti rimasti in paese. Questa volta molti giovani salicesi hanno deciso di non delegare ad altri il loro destino, ma di esserne artefici personalmente. Ci impegneremo tutti perché si creino i presupposti per una trasparente ed efficiente azione amministrativa, al fine di offrire alla comunità proficui percorsi di solidarietà e di sviluppo sostenibile. Per tutte queste ragioni – conclude Eleonora Faggiano – ho deciso di accettare l’invito del mio gruppo e di candidarmi nella lista di Cosimo Gravili, un giovane che, con i giovani, vuole realizzare il sogno di una Salice migliore e al passo con i tempi”.

Con l’ufficializzazione della collocazione di “Salice popolare”, si aggiunge un ulteriore tassello per la definizione del quadro politico locale, ormai quasi certamente caratterizzato da tre contendenti per la conquista del “palazzo”. Finora sono state già presentate, in ordine di tempo, le candidature di Cosimo Gravili e Mimino Leuzzi. A breve dovrebbe seguire anche quella di Enzo Marinaci. Tutto ciò mentre il clima politico locale ormai appare già “ribollente”, con tutti i gruppi impegnati a riscaldare i “motori” nell’imminente prospettiva di scendere nell’agone elettorale. (red.)

© Riproduzione riservata

 

In alto: Eleonora Faggiano (foto Asia Francone)