• martedì , 18 Gennaio 2022

Gallipoli - 29 Nov 2021

Cena di beneficenza a sostegno del progetto “Io Posso”


Spazio Aperto Salento

Il progetto solidale nazionale “Io Posso”, nato sette anni fa da un’idea del poliziotto di Calimera Gaetano Fuso (1976-2020) con l’obiettivo di generare empowerment sulla SLA, sostenendo iniziative di inclusione sociale verso i pazienti e i loro familiari, torna anche quest’anno con la Cena di beneficenza, venerdì 3 dicembre 2021 a Gallipoli. La novità 2021, è che l’iniziativa quadruplica: oltre a Gallipoli (Ecoresort “Le Sirenè” del Gruppo Caroli Hotels), le cene si terranno infatti in contemporanea anche a Bitonto, Portici e Roma.

Fiore all’occhiello di “Io Posso”, è “La Terrazza: Tutti al mare!” di San Foca di Melendugno, il primo accesso attrezzato al mare per immobilizzati e tetraplegici anche collegati a macchinari di respirazione assistita, che ogni anno accoglie centinaia di ospiti da tutta Italia e anche da diversi paesi d’Europa, offrendo loro servizi e assistenza in completa gratuità.

Per prenotarsi alla Cena e fornire dunque il proprio, importante contributo a “Io Posso”, è sufficiente effettuare una donazione di 50  euro a persona, attraverso la procedura online presente sul sito http://www.ioposso.eu/cena-2021/, inserendo contestualmente i nomi delle persone per cui si prenota ed eventuali esigenze alimentari speciali. È possibile donare con carta di credito o bonifico bancario. Per la sola cena di Gallipoli, è possibile anche prenotare telefonicamente al 333-2661415 e donare sul posto, in contanti o con Pos.

Durante le quattro serate, e dunque anche a Gallipoli, i volontari dell’associazione 2HE  presieduta da Giorgia Rollo, che attua il progetto “Io Posso”, saranno presenti con uno stand con i diversi gadget, tra cui le novità del Natale 2021: la decorazione in ceramica interamente dipinta a mano sul tema 2021 “Cicatrici Preziose”, la scatola di cioccolatini e la piramide di delizie (in collaborazione con Maglio Arte Dolciaria di Maglie) sono un modo gustoso e bello per sostenere “Io Posso”. Per ulteriori dettagli: ioposso.eu.