• giovedì , 20 Gennaio 2022

Nardò - 30 Nov 2021

“Felicetta… portami al mare”


Spazio Aperto Salento

L’importante progetto “Felicetta… portami al mare”, già battezzato “i migliore farmaco del mondo è gratis”, verrà presentato alla stampa mercoledì 1 dicembre 2021, nel Chiostro dei Carmelitani ubicato in Corso Vittorio Emanuele II a Nardò, dall’associazione “Portatori sani di sorriso”.

Il progetto riguarda il varo di un’imbarcazione accessibile ed utilizzabile da tutti, per la navigazione e per fare il bagno senza limiti, nell’ambito del programma “Il turismo accettabile”, sostenuto dal  Comune di Nardò.

Dare a tutti l’opportunità di poter vivere un’esperienza positiva in mare, è l’obiettivo primario dell’iniziativa, superando il concetto che i limiti più ingombranti risiedono solo nei pensieri limitati, e che sono dunque superabili con la semplice buona volontà. “Felicetta” sarà dotata di una rampa per consentire la salita a bordo a chi ha difficoltà motorie e sensoriali, abbattendo in questo modo le barriere architettoniche aldilà del solo contesto urbano. Dopodiché, offrirà l’opportunità di trascorrere una giornata in libertà per poter affrontare le sfide quotidiane con maggiore energia.

Come è intuibile, l‘iniziativa non mira solo a rimuovere gli ostacoli fisici dalle barche e nella vita quotidiana di chi ha delle disabilità, ma a creare anche momenti di incontro, aprire nuove porte verso il divertimento e lo sport. La barca “Felicetta” sarà inoltre il luogo ideale per la talassoterapia, che come hanno confermato numerosi studi scientifici, grazie all’assorbimento delle sostanze contenute nell’acqua marina,  oligoelementi e sali, favorisce il ripristino dell’equilibrio organico, consentendo al corpo di diventare più forte e resistente alle aggressioni esterne.

“E non c’è niente di meglio della vita in barca per trarne beneficio e prevenire molte patologie – spiegano gli organizzatori -. Anche solo facendo il bagno, l’acqua marina attiva la circolazione. Inalando l’aria di mare, che contiene una quantità di sali minerali come il cloruro di sodio e di magnesio, lo iodio, il calcio, il potassio, il bromo e il silicio, vengono inoltre liberate le vie respiratorie, con il conseguente beneficio per i polmoni. Allo stesso tempo, assumendo le sostanze contenute nell’acqua  marina, si riparano i danni delle ossa e si riducono i dolori di  lussazioni, distorsioni, fratture, artrosi, dolori articolari, osteoporosi, spondilosi, malattie reumatiche e rachitismo. Senza infine dimenticare, che con il  mare si riduce l’incidenza delle malattie e delle allergie della pelle come psoriasi, eczemi e  dermatiti”.