• mercoledì , 5 Ottobre 2022

Cultura - 04 Feb 2022

I giornalisti Sgrena e Peronaci a Novoli per il Premio Nabokov


Spazio Aperto Salento

La targa in memoria del giornalista, scrittore e blogger, Pino Scaccia (Roma, 1946-2020), già presidente del Premio Letterario Nabokov, verrà assegnata sabato 5 febbraio 2022, alle ore 16, nel Teatro Comunale di Novoli, alla giornalista Giuliana Sgrena, autrice di numerosi report da zone di guerra, rapita il 4 febbraio del 2005 a Baghdad dall’organizzazione del Jihad islamico. Nella stessa occasione, la giornalista presenterà il suo nuovo libro, “Manifesto per la verità. Donne, guerre, migranti e altre notizie manipolate”, edito dal Saggiatore.

Sul palco del Teatro novolese, ci sarà anche il giornalista della sede romana del Corriere della Sera, Fabrizio Peronaci, che presenterà il saggio, “Il crimine del secolo. L’attentato al papa e i casi irrisolti della ragione di Stato”, pubblicato da Fandango. I due autori saranno intervistati da Anna Maria De Luca. L’evento si concluderà con la cerimonia di premiazione del Premio Nabokov 2021, che rientra nel programma culturale degli eventi legati all’edizione 2022 della Fòcara.

“Con tutta l’Amministrazione comunale – dice il sindaco Marco De Luca – siamo lieti di ospitare Giuliana Sgrena e Fabrizio Perdonaci, che si sono sempre distinti per la loro professionalità e l’impegno in settori così complessi da narrare al grande pubblico. Novoli ormai si sta affermando quale centro culturale su tutto il territorio regionale e di questo siamo orgogliosi. Abbiamo molto da raccontare e lo facciamo anche grazie a personaggi di spicco del panorama nazionale”.

“È vero – aggiunge Sabrina Spedicato, assessore alla Cultura – dopo Paolo Crepet e tanti altri personaggi illustri che abbiamo ospitato prima dell’accensione della Focara 2022, ci accingiamo a chiudere un ciclo di incontri che, seppur limitato dalle restrizioni legate all’emergenza pandemica, è stato denso e ricco di appuntamenti importanti. Il Premio Nabokov, istituito a Roma nel 2006, è la ciliegina sulla torta, che ci consentirà di assistere, oltre che alla premiazione di questi due grandi giornalisti, anche alla presentazione dei loro due ultimi lavori”.