• giovedì , 23 Settembre 2021

Diretta YouTube - 07 Feb 2021

Il dono della vita celebrato da “Tyna Maria & Just Community” assieme a Francesco Sala

Appuntamento oggi, in diretta su YouTube. Si canterà la vita, ascoltando le testimonianze degli ammalati Sla, delle associazioni che sensibilizzano alla malattia e promuovono la ricerca, ma anche dei medici e dei caregiver.


Spazio Aperto Salento

In occasione Giornata per la vita, la compagnia di coralità emozionale Just, sotto la direzione di Tyna Maria, celebrerà il dono della vita insieme a Francesco Sala, ammalato Sla da giugno 2016, che ha trasformato la sua grave malattia in un acronimo di speranza: “Sono Libero di Amare”.

Oggi, 7 febbraio, alle ore 16.30, durante una diretta sul canale ufficiale “Tyna Maria & Just Community” – Accademia di Coralità e Scienze Umane di Lecce  https://www.youtube.com/channel/UCv0zWzkrN2wiz_VAyfdK0Ig?sub_confirmation=1 si canterà la vita, ascoltando le testimonianze degli ammalati Sla, delle associazioni che sensibilizzano alla malattia e promuovono la ricerca, dei medici, dei caregiver e dei tanti amici, simbolo dell’importanza di una fitta rete sociale intorno all’ammalato e alla sua famiglia.

Si racconterà la forza straordinaria di Francesco Sala e sua moglie Paola, nella determinazione di promuovere la Vita come dono, nonostante il profondo dolore.

Francesco Sala

“Libertà, accoglienza, responsabilità” sono le parole chiave di questa 43a Giornata Mondiale della Vita, sono le parole che, maturare interiormente, conducono ogni Essere Umano alla scoperta di sé e dello scopo della propria vita come dono per il mondo intero.

Sensibilizzare e promuovere una cultura dell’aver cura, significa infondere la speranza di un mondo che si interroga sul valore della propria umanità.

Tanti messaggi di speranza veicolati anche attraverso il brano inedito “Ho scelto te”, il cui testo è stato scritto proprio da Francesco Sala e musicato da Tyna Maria, direttrice artistico-pedagogica della Compagnia Corale Just di Lecce, ed il videoclip inedito che sono stati realizzati e registrati insieme a tutti gli amici di Francesco e a chiunque ha desiderato mettere al servizio la propria voce in un messaggio corale di amore per la vita.

Nell’iniziativa oltre alla Just e all’associazione “Sono Libero di Amare”, è coinvolta anche Aisla, l’associazione nazionale per la tutela e l’assistenza dei malati di Sla impegnata, anche, nella ricerca scientifica di una malattia neurodegenerativa che colpisce i motoneuroni e gradualmente limita l’attività muscolare.