• giovedì , 20 Gennaio 2022

"Puglia Protagonista" - 18 Dic 2021

“Missione Salute: bisogni, idee ed azioni fra contingenza, transizione e PNRR”, un incontro a Lecce

Appuntamento domenica 19 dicembre, alle 9.30, nel “Grand Hotel Tiziano”. Paolo Pellegrino: “Tutte le realtà del Servizio Sanitario devono concorrere al disegno di una nuova organizzazione che affronti, strutturalmente, l'emergenza in termini di prevenzione”


Spazio Aperto Salento

“Missione Salute: bisogni, idee ed azioni fra contingenza, transizione e PNRR per il domani che verrà”. È il tema dell’incontro che si terrà domenica 19 dicembre, dalle ore 9.30, presso il “Grand Hotel Tiziano e dei Congressi” di Lecce. All’iniziativa, promossa dal movimento civico regionale “Puglia Protagonista”, parteciperanno Fabiano Amati, consigliere regionale e presidente della Commissione “Bilancio” della Regione Puglia, Dario Stefàno, senatore e presidente della Commissione “Politiche dell’Unione europea” a Palazzo Madama, Rosa D’Amato, europarlamentare, Alberto Dimitri, delegato “Ospedalità privata” – Gruppo tecnico di Confindustria Puglia, e Pierluigi Lopalco, consigliere regionale, epidemiologo e docente di UniSalento. Il convegno sarà introdotto dall’avvocato Paolo Pellegrino (in foto), esperto di gestione sanitaria, già consigliere regionale e attuale leader di “Puglia Protagonista”. Modererà il dibattito la giornalista Fabiana Pacella.

Gli argomenti trattati saranno: “La nuova frontiera delle scienze omiche nella nuova programmazione sanitaria” (Amati), “Misure straordinarie per fronteggiare le conseguenze socio-economiche derivanti dalla pandemia Covid-19” (Stefàno); “La sanità privata accreditata: recupero della mobilità passiva e della lista d’attesa” (Dimitri); “Gli effetti del Patto di stabilità tra salute e ambiente” (D’Amato); “Covid-19 fra prevenzione e cura, cosa abbiamo imparato da un virus” (Lopalco).

“Non si tratta di un evento elettorale – precisa Pellegrino – ma di un approfondimento su temi rilevanti, tra conoscenza acquisita nel corso dell’epidemia e programmazione sanitaria, aggiornata alla luce dell’esperienza pandemica e del PNRR. Tutte le realtà del Servizio Sanitario devono concorrere al disegno di una nuova organizzazione che affronti, strutturalmente, l’emergenza in termini di prevenzione, evitando l’affannata riconversione delle risorse (creazioni di nuovi ospedali, chiusure ai danni di cronicità e disabilità, spostamento selvaggio di personale) che ha caratterizzato, in tutte le regioni, questo periodo pandemico. Un Servizio Sanitario – conclude l’organizzatore dell’incontro – che sia pronto alle nuove sfide”.

L’evento è aperto al pubblico e si svolgerà nel rispetto delle normative anti-Covid. Info: 351-8110004. (r.f.)

© Riproduzione riservata