• giovedì , 23 Settembre 2021

Guagnano - 09 Gen 2021

Sorrento, “Gli assessori uscenti hanno operato con costanza e serietà”

Il sindaco spiega le motivazioni della rotazione in Giunta


Spazio Aperto Salento

GUAGNANO – “Ringrazio gli assessori uscenti per il grande lavoro svolto e per l’impegno profuso. Sin da subito, hanno operato con costanza e serietà per conseguire risultati evidenti a sostegno dello sviluppo del territorio, grazie a progettualità innovative e lungimiranti”. All’indomani della staffetta in Giunta che ha comportato la nomina dei neo-assessori Manuela Cremis, Salvatore Cremis e Fabiana Rucco, il primo cittadino dà atto dell’impegno amministrativo svolto dagli uscenti Antonio Rizzo, Annelise Sperti e Chiara Tondo.

L’avvicendamento nell’Esecutivo, con decorrenza dal 7 gennaio, è stato disposto a 3 anni e mezzo dall’insediamento dell’attuale Amministrazione comunale.

“La rotazione – precisa Sorrento – è stata determinata da una mia scelta, non prevista da alcun accordo pre-elettorale. Ho voluto dare l’opportunità ad altri componenti dell’attuale maggioranza consiliare, che hanno condiviso il percorso politico e che hanno permesso a questa compagine politica di amministrare, di entrare a far parte dell’organo esecutivo. Ho deciso che gli assessori uscenti manterranno le deleghe conferite ad inizio mandato, essendo certo che continueranno a portare avanti con la stessa dedizione e impegno, ognuno per i propri ambiti di competenza, i loro progetti”.

A Rizzo, dunque, è stata assegnata la delega alla Cultura, spettacolo, turismo, marketing e promozione del territorio; a Sperti le Attività produttive e i rapporti con il Comitato Premio del Negroamaro; a Tondo le Politiche comunitarie, il contenzioso, l’agricoltura e i tributi.

Le deleghe conferite ai neo-assessori, infine, sono le seguenti: Istruzione, sport, politiche giovanili e associazionismo a Manuela Cremis; Polizia Locale e Attività Cimiteriali di Guagnano a Salvatore Cremis; Coordinamento d’Ambito, Servizi sociali, Pari opportunità e rapporti con la società “in house” Prometeo a Rucco. (r.f.)