• martedì , 28 Novembre 2023

Rubrica/Guardiamoci attorno - 03 Dic 2022

Lecce, in viale Aldo Moro buche senza alberi e marciapiedi saltati

Nel rione fra i meglio tenuti della città, necessari piccoli interventi


Spazio Aperto Salento

Fra i rioni della città-capoluogo, anche in considerazione dell’estensione, è fra i meglio tenuti. Ma in fatto di verde e marciapiedi, alla popolosa area, residenziale e commerciale, che gravita attorno a viale Aldo Moro, manca ancora qualcosa. Poche cose, in verità, che se fatte, renderebbero il rione ancora più bello ed ordinato, anche in rapporto agli interventi, che proprio sul verde, sono stati eseguiti di recente (rasatura dell’erba, potatura di alberi e siepi), e che in questa parte di Lecce, vengono effettuati con metodo e criterio, così da evitare la crescita fuori controllo delle erbacce.

Giusto in tema di verde, sul marciapiede posto a sinistra della rotatoria a suo tempo realizzata di fronte al Palazzo della Regione, sette buche di forma quadrata, sono prive degli alberi per accogliere i quali sono state disegnate e delimitate. A meno di smentite ed a differenza di quanto è avvenuto per le centinaia di arbusti che rendono la zona fra le più green della città, lì gli alberi non sono mai stati piantati, e sarebbe dunque ora che ciò avvenisse.

Sparse a macchia di leopardo, nello stesso rione, altre buche sono vuote, ma in questo caso perché negli anni, le piante sono cadute a causa del vento o perché secche. Anch’esse, dunque, andrebbero riempite, come si sta facendo nel rione San Lazzaro, e come si dovrà fare con i pini pericolosi abbattuti in viale Leopardi.

Quanto ai marciapiedi, quello che segue le sette buche vuote, per quanto contenuto sia in lunghezza che in larghezza, è un percorso di guerra. Le radici dei pini cresciuti nei decenni, hanno infatti sollevato buona parte dei mattoni che lo compongono, creando pure qualche buca, nella quale è facile inciampare. Sempre a causa delle radici, nel rione, altri mattoni, anche fra i cordoli che segnano i marciapiedi, sono saltati, ed in questo caso, a… farsi male, sono le ruote delle automobili. Che a loro volta, o meglio, a causa dell’imperizia di chi le guida, risalendo lo stesso viale Moro in direzione della rotatoria di Settelacquare prossima al Mercatino Multietnico, sono stati letteralmente rimossi dalla sede stradale.

Sia per il verde che per i marciapiedi, come è evidente, si tratta di piccoli interventi, da mettere a punto in poco tempo e con poca spesa. In ogni caso, si tratta della normale manutenzione, che se fatta di volta in volta, nel momento in cui si presenta questa o quella criticità, eviterebbe interventi-tampone e lungaggini. Gli uni e gli altri, a scapito del decoro cittadino. Che ad onor del vero, nella grande area urbana di viale Aldo Moro, è ben rappresentato.

© Riproduzione riservata

 

Foto in alto: il marciapiede con le buche nelle quali non è mai stato piantato un albero (T.B. ©)

 

I mattoni sollevati dalle radici dei pini (T.B. ©)

Un percorso pericoloso per i pedoni (T.B. ©)

 

“Guardiamoci attorno”:

Articoli pubblicati

 

 

L’Immagine-logo della Rubrica è stata elaborata da Mood Comunicazione di Galatina