• mercoledì , 29 Maggio 2024

Rubrica/Guardiamoci attorno - 06 Ago 2022

Lecce, viale De Pietro più sicuro col nuovo passaggio per pedoni e ciclisti

Gli oltre seicento posti-auto del “Parkejoo” aperto di recente, aumenteranno gli attraversamenti a piedi e su due ruote


Spazio Aperto Salento

Dei viali compresi fra le zone vecchia e nuova di Lecce, è il più trafficato. Anche perché “riceve” le auto di chi, percorrendo la strada a scorrimento veloce che parte da Brindisi, proviene dal Nord. Sul viale, intitolato al politico ed avvocato Michele De Pietro (Cursi 1884, Lecce 1967), affacciano il Tribunale Penale e l’Istituto statale d’Arte, e di recente, anche l’ingresso del parcheggio denominato “Parkejoo”.

Come è facile intuire, la presenza delle tre strutture, significa anche gran movimento di pedoni, che per un motivo o per l’altro, si trovano nella necessità di doverlo attraversare, in qualche caso, senza utilizzare le strisce pedonali esistenti. Come che sia, per rendere più sicuro l’attraversamento, da qualche giorno è entrato in funzione un nuovo e per certi versi innovativo passaggio pedonale. Con la sperimentata tecnica della sopraelevazione, è stato realizzato all’altezza dell’imbocco di Corte dei Mesagnesi, la stradina lastricata chiusa al traffico, che viene utilizzata dai leccesi e dai turisti, per raggiungere, attraverso il perimetro delle Officine Cantelmo e l’antico rione della Chiesa Greca, il cuore del centro storico leccese.

Il nuovo passaggio, sopraelevato per “costringere” le auto a rallentare, è stato dotato delle classiche strisce pedonali, ma – ed è qui l’innovazione -, di due stretti corridoi riservarti al passaggio delle biciclette, il cui simbolo delle due ruote, è impresso sull’asfalto. Al pari dei pedoni, i ciclisti potranno così attraversare viale De Pietro in sicurezza, per poi percorrerlo in entrambi i sensi di marcia, sui due marciapiedi che corrono da un lato e dall’altro.

È da aggiungere, che il nuovo passaggio, che potremmo definire pedonal-ciclistico, è delimitato, al centro della carreggiata, da due mini isole mattonate, da segnaletica verticale ed orizzontale, quest’ultima di colore giallo, per renderlo visibile già alcune decine di metri prima che venga raggiunto. Quasi certamente, l’innovativo passaggio è stato realizzato proprio per l’entrata in funzione del Parkejoo, che con i suoi 610 posti-auto dislocati su tre livelli, dovrebbe far lievitare – e non di poco – il numero dei pedoni.

© Riproduzione riservata

 

Foto in alto: il nuovo passaggio pedonale. Sullo sfondo il Parkejoo (© T.B.)

 

In primo piano il passaggio per le biciclette (© T.B.)

Viale De Pietro col Tribunale sullo sfondo (© T.B.)

 

“Guardiamoci attorno”:

Elenco articoli pubblicati

 

 

L’Immagine-logo della Rubrica è stata elaborata da Mood Comunicazione di Galatina


Articoli pubblicati dal 23-10-2021