• mercoledì , 19 Giugno 2024

Lecce/Ambiente - 03 Feb 2024

“Apis day” al Parco di Rauccio

Domenica 4 febbraio, dalle 9 alle 13


Spazio Aperto Salento

Una domenica mattina dedicata alle api e alla loro salvaguardia, fondamentale per l’equilibrio ambientale. Domenica 4 febbraio al Parco di Rauccio, dalle 9 alle 13, si terrà l’Apis day, organizzato da Apis Puglia in collaborazione con il Comune di Lecce e il Parco regionale Bosco e Paludi di Rauccio.

Nel corso della mattinata saranno presentati i corsi di formazione e i progetti che Apis svilupperà nel corso dell’anno, tra cui “Le Api…Una Grande Famiglia”, finanziato nell’ambito di Puglia Capitale Sociale 3.0. Si svolgeranno, inoltre, numerose attività per bambini, ragazzi e adulti dedicate alla conoscenza e all’educazione ambientale sul mondo di apis mellifera e degli insetti impollinatori. Grazie alla collaborazione con Wwf Salento, le attività saranno ospitate all’interno della storica masseria.

Nell’area pre-parco di Rauccio, Apis Puglia sta realizzando, su terreni assegnati dal Comune di Lecce, un bioparco apistico che sarà luogo di studio, ricerca, didattica, formazione e turismo, dove tutte le attività saranno condotte a stretto contatto con la natura, in un’area pubblica fruibile e accessibile a tutti.

Apis Puglia è una comunità che comprende 140 apicoltori, in rete con altre realtà del settore a livello locale, regionale e nazionale. Si occupa di diffondere i principi dell’apicoltura biosostenibile mettendo in secondo piano la raccolta del miele e dei prodotti dell’alveare per valorizzare l’apporto ecologico di apis mellifera, sentinella insostituibile della biodiversità e degli equilibri degli ecosistemi.

Per contribuire al progetto di realizzazione del bioparco apistico è aperta una raccolta fondi: https://buonacausa.org/cause/restituiamo.

«Siamo felici – dice Rita Miglietta, assessora alle Politiche Urbanistiche e Marina  – di sostenere le attività di Apis Puglia nel parco di Rauccio, un luogo di incontro, socialità e natura sempre aperto e fruibile dalla cittadinanza. Invito i cittadini a partecipare all’iniziativa e a sostenere il bioparco, che sarà un prezioso centro di incontro ed educazione ambientale per tutti».