• mercoledì , 21 Febbraio 2024

Calcio - 16 Ott 2021

Baroni in ritardo sui cambi, e il Lecce frena ad Ascoli

Pareggio in trasferta dei giallorossi, 1-1 al Del Duca. Per i salentini in gol Strefezza


Spazio Aperto Salento

Nella gara di oggi pomeriggio allo stadio Del Duca di Ascoli, i giallorossi sprecano la grande occasione di vincere una sfida diretta e accorciare sul Pisa, che resta a secco a casa del Crotone.

Il Lecce porta comunque a casa un punto, frutto del vantaggio di Strefezza in apertura di gara e raggiunto poi al 74’ dal bel gol di Iliev. Peccato perché, dopo la serie positiva maturata dai salentini, si aveva l’impressione di poter guadagnare punti espugnando anche Ascoli, considerando il buon approccio alla partita da parte dei nostri e il fatto di averla avuta in pugno per quasi due terzi.

Proprio attorno al 65’, però, qualche avvisaglia dell’imminente pareggio c’era, palesata dalle ripartenze dei marchigiani, nonché da una maggiore pressione e spirito d’iniziativa crescente dei padroni di casa. Inutile dire che ci si aspettava almeno un paio di cambi, resi necessari anche dall’ammonizione di Coda, oggi non lucidissimo. E invece Baroni aspetta, probabilmente troppo, e intanto l’Ascoli affonda, tira in porta, colpisce l’incrocio dei pali e infine segna.

Dobbiamo aspettare il 79’ per assistere all’ingresso di Olivieri e Rodriguez, al posto di Strefezza e di Mariano, mentre Coda resta in campo sbagliando clamorosamente il gol della vittoria, spedendo il pallone fra le braccia del portiere Leali, e sprecando così una bella azione in contropiede.

Al 90’ è ancora Leali ad opporsi ad una punizione dei leccesi, negando loro i tre punti sperati. Nella prossima giornata, il Lecce affronterà in casa il Perugia.

Mimma Leone
© Riproduzione riservata

 

In foto: Strefezza (archivio Pierluigi Pinto)