• mercoledì , 30 Novembre 2022

Lecce - 19 Ott 2022

Camerata Musicale Salentina, pronto il programma della Stagione 2022-2023


Spazio Aperto Salento

L’elegante cornice del Teatro Apollo di Lecce ubicato nella centralissima via Salvatore Trinchese, sarà anche per la Stagione 2022-2023, la location degli spettacoli organizzati dalla Camerata Musicale Salentina, per la sua 53esima edizione. L’importante Rassegna concertistica, che con 13 date si svolgerà dal 30 ottobre a fine aprile del prossimo anno, è stata presentata oggi, mercoledì 19 ottobre, nell’Open Space del Palazzo di Città, alla presenza dell’assessore comunale allo Spettacolo, Paolo Foresio, del direttore del Conservatorio Musicale “Tito Schipa”, Corrado De Bernart, e del direttore artistico e del presidente della Camerata, fondata nel 1970 dal compianto maestro Carlo Vitale, Pierluigi Camicia e Gaetano Schirinzi.

Per la serata inaugurale di domenica 30 ottobre alle ore 18 (l’inizio di tutti gli altri live è fissato per le ore 20.45), la scelta è caduta su una delle eccellenze del territorio: l’Orchestra Filarmonica Pugliese, per la speciale occasione diretta dal maestro Giovanni Pellegrini. Nella stessa serata, sul palco dell’Apollo, si esibirà pure uno degli astri nascenti della musica classica italiana: la giovanissima violinista romana (ha solo 17 anni) Maria Serena Salvemini, conosciuta come Molly.

La musica tzigana, sarà invece protagonista della serata di venerdì 4 novembre, con l’arrivo degli Tzigani di Budapest, il sodalizio ungherese di innegabile fascino, diretto da uno dei migliori violinisti tzigani di sempre, Antal Szalai.

Il duo Francesco Manara (violino), Pietro Laera (pianoforte), sarà di scena per il secondo concerto di novembre, domenica 20. Manara è primo violino solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, mentre Laera è allievo del maestro Aldo Ciccolini.

Per l’ultimo live di novembre, giovedì 24, la Camerata ha scritturato la talentosa ballerina Anbeta Toromani, recente finalista della trasmissione televisiva “Amici di Maria De Filippi”. Unitamente ad Alessandro Macario ed Amilcar Moret Gonzalez, interpreterà “Preludes”, uno spettacolo realizzato attorno ad una delle forme musicali più iconiche del repertorio pianistico: il “preludio”, appunto. Le musiche del balletto, con le coreografie di Massimo Morricone, attinte da Bach, Chopin, Debussy e Rachmaninov, verranno eseguite dal vivo dalla pianista Sofia Vasheruk.

Nel mese di dicembre, gli spettacoli in cartellone saranno tre. Si parte mercoledì 7, con il vincitore dell’edizione 2021 del Concorso Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano, il raffinato pianista coreano Jae Hong Park. Venerdì 16, sarà la volta di tre amici appassionati di musica, che proporranno alcune fra le più belle melodie dei grandi autori italiani. Il titolo dello spettacolo è: “Take Zero”, ed i protagonisti sono Danilo Rea al pianoforte, Massimo Moriconi al contrabbasso ed Ellade Bandini alla batteria.

Come da tradizione in vista del Natale, domenica 18, sarà di scena Il Coro gospel American Christmas Gospel,  proveniente dalla Pennsylvania. Si tratta del Deborah Moncrief & Millennium Gospel Singers, un gruppo che raccoglie alcuni fra i migliori talenti della musica gospel internazionale.

All’insegna della tradizione anche l’inizio del 2023, mercoledì 4, con il Concerto di Capodanno dedicato ai valzer ed alle polke viennesi, che vedrà protagonista all’Apollo,  l’Orchestra Sinfonica di Dnipropetrovsk, diretta da Josyph Sozanskyy.

Venerdì 13 gennaio, si torna alla musica classica, in compagnia del primo violino del Teatro San Carlo di Napoli, Gabriele Pieranunzi,  accompagnato dalla Roma Tre Orchestra diretta da Pietro Borgonovo. Il sodalizio proporrà il Concerto per violino op. 12 di Kurt Weill e la Sinfonia n. 1 di Gustav Mahler.

Ultimo live di gennaio, sabato 21, con un inedito della Musica da Camera: il Concerto per violino, pianoforte e quartetto d’archi op. 21, di Ernest Chausson. L’esecuzione sarà del pluripremiato Quartetto Eos, che annovera due solisti di eccezione: il violinista Davide Alogna ed il pianista Enrico Pace.

In marzo arriverà il classico e sempre atteso appuntamento con l’Operetta. Sabato 4, infatti, è prevista “Il paese dei campanelli”, lavoro sempre in grado di offrire ritmi coinvolgenti, comicità ed ironia, con i cantanti-attori della Compagnia Italiana di Operette.

La serata clou della Stagione, domenica 2 aprile, porterà a Lecce il vincitore dell’edizione 2011 di Sanremo Giovani, Raphael Gualazzi, che nel concerto in Trio, proporrà i suoi brani più celebri, in buona parte velati di jazz.

L’ultimo appuntamento della 53esima Stagione Concertistica della Camerata Musicale Salentina, è fissato per sabato 29 aprile, con il “Morricone Stories”, che come si evince del titolo, vuole essere uno speciale omaggio al compositore e Premio Oscar, Ennio Morricone, da parte del sassofonista Stefano Di Battista e del suo Quartetto. Oltre alle immortali colonne sonore dell’indimenticabile  Maestro, verrà eseguito anche il brano “Flora”, che Morricone scrisse proprio per l’amico Di Battista.

Le prevendite sono già disponibili nella sede della Camerata Musicale Salentina, nel Castello Carlo V, online e nei punti vendita del circuito Vivaticket. Per info: Camerata Musicale Salentina, via XXV Luglio 2/B a Lecce, telefoni 0832-309901 e  3480072654; email: biglietteria@cameratamusicalesalentina.com;
sito web: www.cameratamusicalesalentina.com

Toti Bellone
© Riproduzione riservata