• giovedì , 22 Febbraio 2024

Politica - 02 Dic 2023

Campi Salentina, il sindaco Alfredo Fina rassegna le dimissioni


Spazio Aperto Salento

Il sindaco di Campi Salentina Alfredo Fina (in foto) si è dimesso. Le “incomprensioni” degli ultimi mesi nell’ambito della maggioranza, dunque,  alla fine hanno riservato un esito per certi versi inaspettato, soprattutto a sei mesi dalle prossime elezioni comunali di primavera. A quanto sembra, le dimissioni sono scaturite soprattutto a seguito del recente voto contrario, su una variazione di bilancio, espresso da quattro consiglieri di maggioranza in posizione critica con l’Amministrazione (Fabrizio De Luca, Davide Caretto, Alessandra Spalluto e Francesco Cantoro). Le dimissioni sono state comunicate direttamente ai cittadini, attraverso un video-messaggio pubblicato su Facebook nel primo pomeriggio di oggi, sabato 2 dicembre.

“Questo momento – ha detto Fina – ha per me un sapore molto amaro. L’ultimo Consiglio comunale si è concluso con una mancanza dei numeri in maggioranza. Motivo per il quale, dopo aver trascorso gli ultimissimi giorni a concludere e mettere in ordine tutto quello che potevo, mi ritrovo oggi costretto a rassegnare le mie dimissioni. Lo faccio con un’emozione forte che non riesco a trattenere, perché mai avrei immaginato di dover abbandonare le mie responsabilità senza un motivo valido e con un’unica colpa: quella di aver amministrato ogni giorno come unico obiettivo quello del bene della mia comunità. Oggi brevemente sento di dover spiegare a ciascuno di voi, a chi mi ha votato e a chi non l’ha fatto, i motivi che mi impongono di dimettermi a soli 6 mesi dalla prossima scadenza elettorale. Alcuni membri della mia maggioranza, non hanno votato la variazione di bilancio, nonostante solo pochi mesi fa avessero votato favorevolmente il bilancio di previsione. Questi stessi consiglieri, lecitamente ma senza un reale motivo, hanno deciso di far cadere questa Amministrazione. Con tutto quello che ciò significa per la città di Campi. Dico questo perché questi consiglieri, che con me si sono candidati, che sono stati maggioranza di governo, che mi sono stati a fianco, che hanno votato favorevolmente ogni singolo provvedimento sia in Consiglio sia in Giunta, oggi decidono che il percorso di questa Amministrazione è finito.

“Sono orgoglioso – ha aggiunto Fina – di quanto è stato realizzato in questi anni dalla nostra squadra di governo. Potevamo fare meglio, fare di più? Certo, tutto è migliorabile; ma se chiudo gli occhi e ripenso a Campi com’era 5 anni fa, la rivedo con strade dissestate, senza opera pubbliche, senza Festival Estate, senza Città del Libro, senza la Fontana in piazza e per ultimo, ma non per ultimo, rivedo una Manifattura Tabacchi abbandonata al proprio destino e oggi, invece, la immagino riqualificata per accogliere un centro di eccellenza nel mondo dell’enologia grazie a 12milioni di fondi Pnrr che questa Amministrazione è riuscita ad ottenere. Sono molto dispiaciuto per i progetti che sono in corso e che non potremo seguire, come abbiamo fatto con tutti gli altri. Ma è evidente che, per forte senso di responsabilità, questa è l’unica strada da seguire. Un atto dovuto da parte mia. Resterò comunque e sempre a fianco della mia comunità. Grazie ai componenti della mia maggioranza – ha concluso – che mi sono sempre stati accanto e un grande grazie a tutti voi che mi avete dato l’onore di potervi rappresentare in questi anni. Evviva Campi Salentina”. (red.)

© Riproduzione riservata