• mercoledì , 30 Novembre 2022

Evento - 09 Ott 2022

Campi Salentina, in piazza Libertà l’iniziativa “Tutti abili”

Appuntamento oggi, domenica 9 ottobre, dalle 16,30. L’evento è sto promosso dall’Associazione “Sono libero di Amare” per sensibilizzare sui temi dell’inclusione sociale e dell’autodeterminazione delle persone con disabilità, contro ogni forma di discriminazione


Spazio Aperto Salento

L’Associazione “Sono Libero di Amare”, nata da un’idea di Francesco Sala, malato di Sla, venuto a mancare lo scorso febbraio, propone oggi, domenica 9 ottobre, dalle 16.30, in piazza Libertà a Campi Salentina, l’iniziativa “Tutti abili”. Un pomeriggio di eventi, patrocinati dal Comune, che mira a sensibilizzare i cittadini sull’inclusione sociale e l’autodeterminazione delle persone con disabilità, contro ogni forma di discriminazione.

Il progetto “Tutti abili”, è stato pensato come risposta all’esigenza di far conoscere la realtà della disabilità uditiva, visiva, motoria, comunicativa e mentale nelle sue più diverse manifestazioni per superare la paura della diversità e accrescere i mezzi di comunicazione e le vie della solidarietà, promuovendo l’educazione all’altruismo, al rispetto e al dialogo.

“Una bellissima opportunità per i cittadini – affermano gli organizzatori, guidati da Paola Greco, moglie di Francesco Sala – che avranno la possibilità di avvicinarsi al mondo eterogeneo della disabilità, per conoscerne anche quegli aspetti che purtroppo, ancora oggi, escludono e spaventano.”

Saranno diverse le iniziative promosse grazie anche alla collaborazione al coinvolgimento dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Teresa Sarti” di Campi Salentina, del Liceo statale Virgilio-Redi di Squinzano, del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Campi Salentina, del Gruppo Scout di Campi Salentina, di enti del terzo settore, associazioni di disabili fisici, psichici, sensoriali e realtà territoriali la cui finalità è la tutela e l’integrazione delle persone con disabilità o dei loro familiari.

Un palinsesto ricco e diversificato che sarà presentato dai comici Anthony Fracasso degli Scemifreddi e Max Latino. Previste attività culturali e ricreative, mostre e un’esibizione/partita dell’Asd Lupiae Team Salento Basket, costituita da atleti di basket in carrozzina che, da 25 anni, portano avanti il loro progetto. Inoltre, i ragazzi e gli educatori del “Solino”, Centro Diurno Socio-Educativo Riabilitativo per Diversamente Abili di Squinzano, in collaborazione con la Gioventù Francescana della Parrocchia San Francesco d’Assisi, metteranno in scena una rappresentazione che parla di inclusione e solidarietà. Aderisce all’iniziativa anche il “Centro salute mentale” di Campi Salentina attraverso alcuni dipinti realizzati dagli ospiti del Centro Diurno ed un breve cortometraggio dal titolo: “Un mare di sogni” per farci conoscere il loro mondo e i loro sogni. Molto attesa è la partecipazione dell’atleta Grazia Turco, campionessa di Handbike e tennis da tavolo, impegnata da sempre e in prima linea nel sociale e da poco insignita dal Presidente della Repubblica del titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana. Tyna Maria Casalini, inspiration life performer, infine, coinvolgerà i presenti in una performance che rientra nel progetto “Rifiutami”, contro la cultura dell’indifferenza e dello scarto.

“Con questa giornata dedicata alle disabilità – dice l’assessore Alessandro Conversano, assessore comunale alle Politiche sociali – continua il percorso di conoscenza e informazione che abbiamo intrapreso tre anni fa. Abbiamo aderito con grande entusiasmo all’invito dell’associazione Sono libero di amare. Per noi, conoscere equivale a capire meglio, affrontare e risolvere i troppi ostacoli e problemi che incontrano le persone disabili nella vita quotidiana. Ancora molti diritti negati e ancora troppa ignoranza non fanno altro che aumentare le difficoltà che ogni giorno affrontano anche le famiglie delle persone disabili. Il compito delle istituzioni è quello di cercare di risolvere quanti più problemi possibili e affiancare le famiglie nella dura battaglia del riconoscimento dei loro diritti”.

Il programma dettagliato della manifestazione è disponibile sulla pagina Facebook “Associazione Sono libero di Amare”.

 

In foto: particolare del logo dell’Associazione “Sono Libero di Amare”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comunicato