• mercoledì , 29 Maggio 2024

La rimpatriata - 22 Ott 2023

Campi Salentina, maestra ed ex alunni si ritrovano dopo 45 anni

La “festa” si è svolta nei giorni scorsi presso il ristorante “Aia dei Preti”


Spazio Aperto Salento

Rimpatriata dopo 45 anni dei compagni di classe delle elementari. Si tratta degli ex alunni della “5 A” del plesso “De Amicis” di Campi Salentina. In quindici, più l’anziana maestra Wanda Romano, nei giorni scorsi si sono ritrovati nel ristorante “Aia dei Preti” di Campi per festeggiare la “speciale” ricorrenza, ma anche per “riscoprirsi” dopo tanto tempo e rivivere ricordi comuni di anni spensierati.

Alla serata hanno partecipato gli ex alunni Antonio Barba, Franco De Tuglie, Tiziana Invidia, Anna Maria Maci, Mercede Maci, Roberto Marangione, Crocefisso Monticchio, Mario Pagano, Anna Enza Palmieri, Alessandro Perrone, Maria Rosaria Rizzo, Maurizio Rucco, Margherita Taurino, Mariella Taurino e Mino Tolomeo. Altri sette ex compagni di classe, residenti fuori regione, hanno condiviso alcuni momenti della festa attraverso videochiamate: Luisella Arnò, Enzo Caragnulo, Roberto Del Prete, Claudio De Santis, Dario Greco, Maria Rita Serio e Ilia Simone.

Un momento centrale della serata è stato quando i partecipanti hanno scritto su un bigliettino un “pensiero” sulla circostanza. Quasi tutti sono stati dedicati alla maestra Wanda.

La maestra Romano e l’ex alunno Marangione

«Nel gioco dei bigliettini – spiega l’ex alunno Roberto Marangione – ho riscontrato che la parola più utilizzata è stata “mamma”, perché per noi la nostra maestra è stata una seconda mamma. Ed è per questo che ho coniato  “fratelli di classe”, un’espressione significativa che sostituisce quella classica “compagni di classe”. Chi non era presente, perché lontano da Campi, si è collegato in videochiamata; come ad esempio Dario Greco che oggi vive a Genova e che per anni è stato ballerino professionista. Claudio De Santis, residente in Germania dove gestisce un ristorante, ha confessato di non aver riconosciuto quasi nessuno, tranne la maestra che è rimasta davvero uguale. Ciò che più ci ha stupito è stata la lucidità della maestra di ricordare, per ognuno di noi, un aneddoto. Nota simpaticissima: durante il taglio della torta abbiamo intonato delle canzonette che la maestra ci  aveva insegnato come colonne sonore in occasione di spettacoli natalizi o di fine anno o della festa della mamma». (red.)

© Riproduzione riservata

 

Foto in alto: gli ex compagni di classe e la maestra Wanda Romano durante la “rimpatriata”. Sotto: gli alunni della 5 A