• domenica , 17 Ottobre 2021

Monteroni di Lecce - 19 Giu 2021

“Cinture verdi e parchi periurbani per il Salento”

Domani, domenica 20 giugno, alle 9.45, incontro presso l’Agriturismo “Il Malcandrino” di Monteroni di Lecce. Iniziativa promossa dalla Sezione sud Salento di Italia nostra nell’ambito della manifestazione “Identità Salentina”


Spazio Aperto Salento

“Cinture verdi e parchi periurbani per il Salento”. Questo il titolo del 5° seminario programmato da Italia Nostra – Sezione Sud Salento nell’ambito della 1a Sessione dell’edizione 2020/2021 della manifestazione “Identità Salentina”.

La ridottissima presenza di aree verdi nei centri abitati, l’ingiustificata espansione urbana avvenuta nel corso degli ultimi decenni e la mancanza di parchi periurbani e di cinture verdi, hanno reso i comuni del Salento sempre meno vivibili.

Gli ultimi dati Istat (Ambiente urbano 2021) sulla percentuale di verde pubblico per ogni italiano – corrispondente a 33 mq – mettono il Salento ancora una volta in una posizione particolarmente critica essendo che tale percentuale non raggiunge neanche i 10 mq per abitante.

Oltre agli indispensabili interventi di rinaturalizzazione riforestazione del territorio salentino, fortemente compromesso negli ultimi anni dal disseccamento di circa 10 milioni di ulivi, dai continui e ingiustificati  abbattimenti di alberature e dai numerosi incendi che nel recente passato hanno incenerito migliaia e migliaia di ettari di zone agricole e di aree verdi, risulta necessario che ogni Comune predisponga specifici programmi di tutela e implementazione del verde urbano e la creazione di parchi periurbani e cinture verdi intorno ai centri abitati. Ciò consentirà di elevare il livello di vivibilità, di abbattere gli agenti inquinanti e di equilibrare le temperature e tutelare il suolo.

Il seminario di domenica 20 giugno mira a fare il punto della situazione e a individuare le possibili e necessarie azioni che vanno adottate perché i centri abitati e le aree periferiche dei Comuni del Salento possano rigenerarsi e tornare a “respirare”.

Dopo l’intervento di saluto di Nadia Letizia per Italia Nostra, seguiranno quelli di Mariolina Pizzuto, sindaco di Monteroni, di Rita Miglietta, assessore alla Pianificazione del Comune di Lecce, e di Antonio Bonatesta componente dello Staff del presidente della Provincia di Lecce.

Seguiranno quindi l’intervento di Massimo Guastella, docente di Unisalento, che presenterà l’installazione artistica “Xilomorfosi” realizzata da Salvatore Sava negli spazi del Malcandrino, e gli interventi dell’agronomo Bruno Vaglio, del geologo Giovanni Quarta, del geografo Michele Mainardi e dell’architetto-urbanista Nico Barlettti

Nel corso dei lavori, condotti dall’agronomo Fabio Lettere, è previsto l’intervento dell’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Claudio Delli Noci.

                                                                                                                            Marcello Seclì
Presidente Italia Nostra – Sezione Sud Salento