• mercoledì , 29 Maggio 2024

Comune/Ambiente - 03 Nov 2023

Contributo regionale di 174mila euro: Guagnano avrà due scuolabus elettrici

Il sindaco Imperiale: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato perché queste risorse ci permetteranno di garantire ai nostri alunni un trasporto scolastico sicuro, inclusivo e rispettoso dell'ambiente"


Spazio Aperto Salento

Il Comune di Guagnano tra i beneficiari dei contributi regionali per l’acquisto di nuovi scuolabus elettrici. L’Amministrazione guidata dal sindaco François Imperiale ha ottenuto ben 174mila euro, da sommare ad un ulteriore contributo di 86mila euro assegnato dalla Regione nel 2022. Con le risorse disponibili (in tutto 260mila euro), potranno essere acquistati, dunque, due scuolabus nuovi, ad alimentazione completamente elettrica, idonei a garantire “mobilità sostenibile ad emissioni zero”.

Il nuovo finanziamento è stato concesso, su proposta dell’assessore all’Istruzione Sebastiano Leo, nell’ambito della Delibera approvata nei giorni scorsi dalla Giunta regionale riguardante “Contributi per investimenti di cui all’articolo 1, comma 134 e seguenti, della legge 30 dicembre 2018 n. 145…”. Con quest’ultimo provvedimento sono stati assegnati, fra l’altro, complessivamente  6.360.400 euro per acquisto di scuolabus elettrici, a beneficio 58 Comuni pugliesi (di cui 35 della provincia di Lecce). I contributi sono stati destinati  alle Amministrazioni che hanno presentato apposita istanza, alla Sezione regionale “Istruzione e Università”, attraverso il “Programma comunale per il diritto allo Studio 2023”. Come detto, a Guagnano sono stati attribuiti 174mila euro.

François Imperiale

“Si tratta – commenta il sindaco Imperiale – di uno dei contributi regionali più alti tra i 35 Comuni salentini finanziati nell’ambito del Programma comunale per il Diritto allo studio 2023. Un finanziamento che si aggiunge a quello dello scorso anno di 86mila euro e che ci permetterà di rinnovare l’intero parco automezzi del nostro trasporto scolastico, all’interno delle politiche green della nostra Amministrazione. Siamo molto soddisfatti di questo risultato perché queste risorse ci permetteranno di garantire ai nostri alunni un trasporto scolastico sicuro, inclusivo e rispettoso dell’ambiente. Per questo importante risultato – conclude – ringraziamo la Regione Puglia e, in particolare, l’assessore regionale all’Istruzione Sebastiano Leo”. (red.)

© Riproduzione riservata