• mercoledì , 29 Maggio 2024

Attualità - 18 Apr 2022

Francavilla Fontana, al Castello Imperiali “Storie di Giovani Vignaioli”

Appuntamento il 29 e 30 maggio con banchi di assaggio, laboratori e approfondimenti. Presenti produttori under 40 provenienti da Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia


Spazio Aperto Salento

Passione, innovazione e qualità. Con queste carte si presenta il primo evento “Storie di giovani vignaioli” dedicato ai produttori under 40 del sud Italia. L’appuntamento si svolgerà a Francavilla Fontana il 29 e il 30 maggio e sarà il Castello Imperiali (in foto) ad ospitare i banchi d’assaggio delle 40 cantine, i laboratori monotematici sui vini autoctoni del Sud e l’interessante convegno dal titolo “I giovani vignaioli e le sfide dei mercati”.

Due giorni che trasporteranno il pubblico in un viaggio intorno alle eccellenze enologiche nate con passione dai giovani produttori provenienti dall’Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Spazio anche all’arte figulina con le postazioni dei vignaioli allestite con i manufatti della ceramica d’uso prodotti a Grottaglie, famosa città delle ceramiche.

“Siamo felici di aver coinvolto le giovani leve – sottolinea Franco Peluso Portavoce della Comunità Slow Food per la valorizzazione della ceramica d’uso grottagliese – in un progetto che punta ad esaltare sia vini del meridione che la sensibilità dei giovani vignaioli nella difesa dell’ambiente e la tutela della biodiversità. Saranno loro infatti i portavoce del domani, portatori di innovazione e custodi di antiche tradizioni”.

Storie di giovani vignaioli è organizzato da K2O2 Eventi con il patrocinio del Comune di Francavilla Fontana, della Comunità Slow Food per la valorizzazione della ceramica d’uso grottagliese, Aeroporti di Puglia e del Consiglio Regionale della Puglia. L’evento nasce anche con la collaborazione dell’Istituto alberghiero Mediterraneo di Pulsano e Maruggio. Info: storiedigiovanivignaioli@gmail.com; pagine Facebook ed Instagram @storiedigiovanivignaioli.