• martedì , 18 Gennaio 2022

Calcio/Lecce - 20 Nov 2021

Gara equilibrata, uno 0-0 che tiene a distanza di sicurezza il Frosinone

Il commento di Adolfo Starace alla trasferta dei salentini


Spazio Aperto Salento

Finisce a reti inviolate il match clou della 13a giornata di serie B che vedeva la squadra di casa del Frosinone contro il Lecce. La gara è stata equilibrata e ha avuto pochi sussulti nel corso dei 90 minuti di gioco grazie alle difese delle due compagini che hanno controllato bene la partita senza concedere quasi niente agli attaccanti.

Il Lecce non ha schierato dall’inizio della gara il bomber Coda e ha fatto molta fatica per trovare azioni degne di nota. Ma anche il Frosinone non ha avuto occasioni clamorose da gol pur facendo registrare nel primo tempo  un maggiore possesso palla. Anzi è stato proprio il Lecce a rendersi pericoloso con la traversa colpita con un pallonetto da Gargiulo unica occasione degna di nota nel primo tempo.

Nel secondo tempo i giallorossi hanno spinto maggiormente la manovra in attacco e con l’ingresso di Biorkengreen e Coda la squadra ha avuto il predominio del centrocampo. Proprio Coda, anche se visibilmente non al meglio della condizione fisica, ha avuto su millimetrico passaggio smarcante di Gargiulo l’occasione per segnare, ma il suo tiro a botta sicura è stato miracolosamente sventato dal portiere avversario. Poi nel finale della gara le squadre hanno cercato di superarsi a vicenda grazie ai cambi effettuati dalle panchine ma il risultato non è cambiato.

Uno 0-0 che comunque permette al Lecce di tenere a distanza di sicurezza il Frosinone e di portare a 12 il numero delle gare utili consecutive senza subire sconfitte. Buone le prestazioni di Lucioni, Dermaku, Gargiulo e, nel secondo tempo, di Hiulmand. Sotto tono le prestazioni di Mayer, di Strefezza e Di Mariano anche se i due attaccanti esterni hanno dovuto subire una marcatura asfissiante per tutta la gara. A dimostrazione che il Lecce senza il miglior Coda perde sia in incisività che nella costruzione del gioco, anche se oggi aveva di fronte un Frosinone solido e forte in tutti i reparti che certamente farà un buon campionato dopo la deludente stagione dello scorso anno.

Adolfo Starace
già segretario generale U.S. Lecce

© Riproduzione riservata

In foto: Coda (Archivio di Pierluigi Pinto)