• sabato , 18 Settembre 2021

Ambiente - 15 Apr 2021

Il Consiglio di Guagnano pronto a votare contro i mega impianti eolici

L’Assemblea cittadina si riunirà oggi, alle 18, in videoconferenza


Spazio Aperto Salento

Il Consiglio comunale di Guagnano pronto ad esprimere “l’assoluta contrarietà” alla realizzazione dei mega impianti eolici previsti nei territori di Salice e Veglie. L’Assemblea cittadina, convocata dal sindaco Dino Sorrento, si terrà oggi alle 18, in videoconferenza.

All’ordine del giorno solo due argomenti, fra cui quello riguardante l’eolico. Nell’articolata proposta di deliberazione che oggi sarà all’attenzione del Consiglio, vengono richiamati i due progetti attualmente sottoposti a valutazione di impatto ambientale. Si tratta dell’impianto eolico “composto da 7 aereogeneratori di potenza unitaria pari a 6 mw, corrispondente a una potenza complessiva di 42 mw, ricadente nei Comuni di Salice Salentino e Veglie e con opere di connessione nei Comuni di Erchie e San Pancrazio Salentino” e dell’impianto “da realizzare nei Comuni di Salice Salentino e Veglie” con opere di connessione a Guagnano, San Pancrazio, Avetrana ed Erchie, “costituito da 14 aereogeneratori per una potenza complessiva pari a 84 mw”.

Il Consiglio di Guagnano, secondo quanto riportato nella proposta di Deliberazione, ribadirà “l’interesse verso uno sviluppo agricolo e culturale, atteso altresì che il territorio è caratterizzato da vigneti di eccellenza in cui sono coltivati alcuni vitigni utilizzati per la produzione di vini Doc e Igt (Negroamaro, Primitivo) e dalla produzione di oli contrassegnati col marchio Dop, che la realizzazione dell’impianto eolico renderebbe vano” e la volontà “di promuovere ogni azione tesa a prevenire l’utilizzazione del suolo agricolo per l’insediamento di impianti eolici, garantendo la tutela della funzione produttiva di carattere rurale nonché sottolineando la prioritaria necessità della salvaguardia della tutela della salute pubblica e quindi della salubrità dell’ambiente mediante la tutela da qualsiasi forma di alterazione del territorio”.

La proposta di deliberazione si conclude con “l’indirizzo” agli uffici comunali “affinché venga esplicitata e formalizzata nell’ambito delle procedure instaurate presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e nelle altre sedi istruttorie competenti in cui il Comune di Guagnano è chiamato a partecipare, la ferma contrarietà dell’Amministrazione comunale all’insediamento di impianti eolici nelle aree agricole”. (r.f.)

© Riproduzione riservata