• domenica , 17 Ottobre 2021

Calcio - 25 Set 2021

Il Lecce sfida la sorte e batte il Cittadella, “bestia nera” dei salentini

Al “Tombolato” 1-2 per i giallorossi, in campo oggi alle 14. Segnano Coda e Di Mariano


Spazio Aperto Salento

Il Lecce conquista la terza vittoria in una settimana e lancia un messaggio piuttosto chiaro alle dirette concorrenti alla Serie A: i giallorossi si sono rialzati dopo la delusione delle prime giornate, e a quanto pare hanno qualcosa di importante da offrire a questo campionato e ai propri tifosi.

Notoriamente bestia nera dei salentini, il Cittadella inizia molto bene la gara, regalando 10 minuti di supremazia e spettacolo. Ma proprio al 10’ arriva il gol del Lecce, che fa cambiare rotta ai suoi; Di Mariano fa da sponda sul cross di Hjulmand, e Coda conclude alla perfezione di testa.

Il ritmo cala, ma i giallorossi adesso riescono a gestire bene il campo, e rischiano poco…almeno fino al 37’, quando Lucioni salva il risultato allontanando il pallone proprio sulla linea di porta. Niente da fare invece sul gol del pareggio di Okwonkwo (46′), che solo pochi secondi prima si era visto annullare un altro centro.

La seconda parte della gara appare subito meno dinamica; per il Lecce entrano Meccariello e Strefezza, ma è ancora una volta grazie all’ingresso di Rodriguez che il gioco del Lecce a due punte innesca una nuova marcia e conquista nuovamente il vantaggio, stavolta con Di Mariano (77’).

Nel finale i padroni di casa provano a raggiungere gli avversari, ma il Lecce è in grado di mantenere gli equilibri nei reparti salvaguardando il risultato e regalando un’altra gioia ai sostenitori.

Mimma Leone
© Riproduzione riservata

 

CITTADELLA: Kastrati, Perticone, Adorni, Tounkara (85′ Beretta), D’Urso (56’ Antonucci), Vita, Donnarumma (69′ Benedetti), Okwonkwo (85′ Tavernelli), Branca (51′ Icardi), Pavan, Baldini. Allenatore: Gorini.

LECCE: Gabriel, Lucioni, Gargiulo (74′ Rodriguez), Coda, Di Mariano (80’ Paganini), Olivieri (46′ Strefezza), Bjarnason (46′ Meccariello), Gendrey, Björkengren (74′ Blin), Gallo, Hjulmand. Allenatore: Baroni.

Marcatori: 10′ Coda, 46′ Okwonkwo, 77’ Di Mariano.

Arbitro: Gariglio di Pinerolo.

 

In foto: Coda (Archivio Pieluigi Pinto)