• mercoledì , 5 Ottobre 2022

Confartigianato Lecce - 24 Feb 2022

“Il ruolo dell’artigianato deve essere maggiormente valorizzato”

Dibattito sull’approvazione del Documento strategico del Commercio, Derniolo: “Incentivi e sgravi fiscali per supportare le attivià artigianali del centro storico cittadino”


Spazio Aperto Salento

«Incentivi e sgravi fiscali per supportare le attivià artigianali del centro storico cittadino». L’appello arriva dal presidente di Confartigianato Imprese Lecce Luigi Derniolo (in foto) che interviene a seguito del dibattito sull’approvazione del Documento strategico del Commercio.

«Il Documento strategico del Commercio del Comune di Lecce, come per tutti i Comuni del territorio provinciale – Derniolo – è un documento cruciale per lo sviluppo armonico dell’economia all’interno del territorio. Un provvedimento fondamentale nel quale ci auguriamo sia data la stessa attenzione e rilevanza verso le attività di ogni tipologia. Auspichiamo in particolare che il Comune di Lecce voglia dare una attenzione particolare alle attività artigianali di produzione artistica che hanno un target di clientela differente rispetto agli esercizi pubblici e locali commerciali e conseguentemente dei flussi economici meno costanti. Per questo chiediamo un maggiore supporto da parte dell’amministrazione comunale verso le botteghe artigiane della città, attraverso delle misure agevolative che possono essere incentivi economici, sgravi fiscali e sicuramente percorsi innovativi di promozione. Appare evidente l’esigenza di tutelare le peculiarità culturali ed ambientali del nostro territorio. Non è un mistero che negli ultimi anni sono tante le botteghe storiche che, piegate dalla crisi economica, hanno spento le luci. Un vero e proprio spopolamento dei negozi artigiani, aggravato dal 2020 dall’emergenza sanitaria. Un destino che, senza un reale intervento e sostegno, potrebbe toccare ad altre botteghe della città. Da parte nostra – conclude – siamo disponibili a un incontro con il Comune di Lecce e con gli assessori competenti per valutare insieme le strategie necessarie da mettere in campo per un salto di qualità che il settore attende da anni».

«A Lecce – aggiunge Claudio Riso, vicepresidente della categoria Artigianato Artistico – il ruolo dell’artigianato dovrebbe essere maggiormente valorizzato. Gli artigiani danno vita alle città e fanno vivere esperienze uniche ai turisti che arrivano nel capoluogo salentino alla ricerca di prodotti tipici e ben fatti. Gli artigiani, con il loro sapere, storia di intere generazioni, devono tornare a essere l’anima del centro storico e testimonianza della creatività Made in Salento».

 

 

 

 

 

 

Comunicato