• martedì , 18 Gennaio 2022

Lecce - 10 Nov 2021

“La festa del terzo luogo” tra musica, cinema, incontri, percorsi alle Manifatture Knos

MA/IN Festival da giovedì 11 a domenica 14 novembre. Quattro serate dedicate alla musica contemporanea-elettroacustica ed alle arti digitali, con concerti, master class e installazioni

 


Spazio Aperto Salento

Alle Manifatture Knos di via Vecchia Frigole a Lecce, dopo la lunga pausa causata dalla Pandemia da Covid-19, le attività finalmente riprendono. In attesa dell’evento “La festa del Terzo Luogo”, ideata, organizzata e coprodotta dall’Associazione Sud Est con il contributo di Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese ed Apulia Film Commission, prevista fra fine novembre e tutto dicembre 2021, da giovedì 11 a domenica 14 novembre, le Manifatture ospitano la seconda edizione leccese di MA/IN Festival, a cura di Loxos Concept. Si tratta di quattro serate dedicate alla musica contemporanea-elettroacustica, ed alle arti digitali con concerti, master class e installazioni (info e programma su www.mainfest.it).

Nelle prossime settimane (info e programma dettagliato su www.manifattureknos.org), il Teatro del Terzo Luogo a cura di Principio Attivo Teatro e Factory Compagnia Transadriatica, proporrà gli spettacoli “Sono bravo con la lingua” di Antonello Taurino (20 novembre); “I giganti della montagna atto III”, di Opera Nazionale Combattenti  Principio Attivo Teatro diretto da Giuseppe Semeraro (3 dicembre); il primo studio di “Farfalle, storie di una trasformazione” di e con Otto Marco Mercante (11 dicembre), per la regia di Tonio De Nitto, che firma anche “Paloma ballata contro tempo”, con Michela Marrazzi e Rocco Nigro (19 dicembre), e un Cantiere di drammaturgia con Riccardo Spagnolo (22 e 23 novembre ed 8 e 10 dicembre).

Kritica Economica e Fridays For Future, cureranno inoltre “Now the time”. Il ciclo di incontri e dibattiti per una “guida intergalattica per ecologisti”, ospiterà invece “Non tutto ciò che è verde è sostenibile”, con il giornalista Giulio Rubino (19 novembre), “Ripensare l’economia contro la barbarie climatica”, con Claudia Sunna, economista dell’Università del Salento  (26 novembre); “Non tutto ciò che è verde è sostenibile”, con Alessia Cerantola, giornalista dell’OCCRP,  Progetto di investigazione sulla corruzione e il crimine organizzato (3 dicembre); “Il tempo è denaro?”, con Massimo Amato, docente di Storia economica dell’Università Bocconi di Milano (10 dicembre), e “La ricreazione è cominciata!”, con l’associazione Manu Manu Foresta (18 dicembre).

Non mancherà la musica con “Primitivi del futuro, musica dal mondo che tornerà”, a cura di Giovanni Chirivì, con Les Trois Lézard (19 novembre); “Brancaleone  Project” (26 novembre); “Sorpresa primordiale” e “Aouvopo, Senza confini”, musica per naviganti, esploratori e avventurieri, a cura di CoolClub, con il giornalista Valerio Corzani, per la rassegna “Sette Meno Dieci Live” (10 dicembre); “La Malasorte” (20 novembre); il trio “Mundial”  (7 dicembre) e “Afroterrean Duo”, con Claudio Prima e Giovanni Martella (17 dicembre). “Killer Books”  curerà infine un appuntamento on line su “Cultura digitale, magia e capitalismo”, con il filosofo Tommaso Guariento, il copywriter e giornalista Eleonora Tricarico, il digital creative director Andrea Salamino, il designer Marco Spinelli e l’editore e digital strategist Mino Degli Atti (2 dicembre). La “Festa del Terzo Luogo”  sarà anche itinerante grazie alle pedalate tra il sacro e il profano di tre Storie in bicicletta (14 novembre, 8 e 15 dicembre).

Ancora da definire il programma del “Cinema del reale d’inverno”, a cura di Big Sur che incontra il “Cinema del Terzo Luogo” (12 dicembre), mentre il 18 dicembre, “Quale paesaggio”, a cura di Lua, Angela Barbanente, Juri Battaglini e Mauro Lazzari, parleranno di Scenari post Xylella tra economia agricola, desideri umani e natura. In tutto questo, proseguono le tradizionali attività delle Manifatture Knos: il Gas, Gruppo d’acquisto solidale di Oltre  Mercato Salento (ogni venerdì), e El Mercatone, a cura di Lobello Records con  proposte di vintage, artigianato, musica, dischi (4 e 18 dicembre) e la proposta di laboratori di Floorwork, Arrampicata, Circo, Scherma, Tango, Aikido e Coro a Coro, diretto da Rachele Andrioli. Tutti i giorni, dalle ore 17 a mezzanotte, torna anche il Bar Carroponte.