• mercoledì , 5 Ottobre 2022

Surbo/Giorgilorio - 01 Mag 2022

La pulizia del cortile della scuola? Ha provveduto personalmente il sindaco Trio


Spazio Aperto Salento

“Armato” di decespugliatore e maschera protettiva, il sindaco di Surbo Ronny Trio decide di ripulire personalmente il cortile della scuola materna di Giorgilorio. La singolare iniziativa del primo cittadino è stata portata a compimento ieri mattina. Missione: procedere speditamente all’eliminazione delle erbe cresciute rigogliosamente negli ultimi tempi, senza aspettare il completamento degli interventi di sfalcio in corso in altre zone del paese, da parte della ditta incaricata. Insomma, in poche parole, con un gesto esemplare, il volenteroso sindaco di Surbo, dinanzi alla necessità di assicurare decoro e pulizia in uno spazio destinato a bambini, non ci ha pensato due volte e si è messo all’opera, improvvisandosi per l’occasione operatore ecologico.

“Ho approfittato di una mezza giornata libera – spiega il sindaco Trio – per dedicarmi ad un’attività che a dire il vero non avevo mai fatto direttamente. Desideravo assicurare ai bambini la possibilità di poter usufruire, già da lunedì, delle giostrine situate all’interno del cortile. Mi dispiaceva che dovessero rinunciarvi in queste belle giornate di primavera. Credo che essere amministratori significhi anche sporcarsi le mani quando ciò si renda necessario. Più in generale sono convinto che nel nostro piccolo possiamo fare tanto per la nostra città che, non dimentichiamocelo, è di tutti, di ogni cittadino che, con un po’ di buona volontà, può contribuire a rendere più bello e più pulito l’ambiente. Sarei felice se il mio esempio fosse seguito da altri cittadini, non dico per tagliare l’erba ma per prendersi cura degli spazi pubblici, con gesti piccoli, dedicando un po’ di tempo al sociale, donandosi al territorio. Non occorrono grandi sforzi, solo un pizzico di buona volontà”. (red.)

© Riproduzione riservata

 

Foto in alto: il sindaco Ronny Trio. Immagine nel testo: lo spazio delle giostrine scolastiche “liberato” dall’erba

 

Guarda il video: