• lunedì , 26 Luglio 2021

Talenti pugliesi - 19 Lug 2021

La sfida di Roberto Capone Morfini: “Creare una classe di professionisti per le Società di navigazione”

Nei giorni scorsi il “Trader” salentino ha tenuto una lezione di “Freight Trading” promossa da Unisalento


Spazio Aperto Salento

Il lavoro lo ha portato a Ginevra, dove è Junior Trader della Cargill Incorporated, azienda attiva nel settore alimentare, ma ad ogni occasione, torna in Puglia e nel Salento in particolare, per stimolare i giovani talenti come lui.

Roberto Capone Morfini, barese di nascita e leccese di adozione, lo ha fatto nei giorni scorsi davanti ad una platea numerosa ed attenta, in occasione di un evento targato Università del Salento.

Nell’ambito dell’Executive Master in Diritto delle attività produttive logistiche, ha infatti tenuto una interessante lezione di Freight Trading, in italiano: trasporto merci.

Laureato in International Management alla Bocconi di Milano ed al prestigioso ed antico Collegio Fudan di Shangai nato nel 1905, Capone Morfini è cresciuto all’ombra della Società di famiglia, la Morfini Shipping Company, da decenni attiva nel campo del trasporto marittimo.

Non a caso, l’obiettivo dell’intraprendente trader (leggi: operatore finanziario), è rilanciare proprio il settore dello shipping (letteralmente: spedizione), che dopo le esperienze accademiche a Milano, Stati Uniti e Cina a partire dal 2014, lo hanno portato a misurarsi con il mondo del lavoro, nel 2019 ad Amsterdam ed attualmente a Ginevra.

Alle sfide di sostenibilità e digitalizzazione verso cui il mondo dello shipping sta andando incontro, Roberto Capone Morfini ha dunque intenzione di stimolare interesse ed avvicinare talenti. Con lo scopo precipuo di creare una classe di professionisti preparata e dunque al passo con i tempi, di cui le Società di navigazione, italiane comprese, avranno presto bisogno.

Toti Bellone
© Riproduzione riservata