• giovedì , 20 Gennaio 2022

Salice Salentino - 14 Gen 2022

Lutto nel mondo della fotografia salentina: scompare all’età di 83 anni Franco Pinto

La redazione di Spazio Aperto Salento esprime vicinanza al collaboratore Pierluigi e alla sua famiglia


Spazio Aperto Salento

Lutto nel mondo della fotografia locale e sportiva provinciale. Ieri, all’età di 83 anni, si è spento a Salice Salentino Franco Pinto, per oltre 50 anni punto di riferimento per tante, tantissime persone che a lui nel tempo si sono affidate per “immortalare” i momenti familiari più belli e più significativi. Non si contano i servizi fotografici che ha curato in occasione di matrimoni, battesimi, prime comunioni, cresime e di innumerevoli altri appuntamenti cittadini: veglioni, feste, sfilate di carri allegorici a carnevale, incontri, convegni, consigli comunali, mostre, manifestazioni, spettacoli, eccetera.

Non solo. Pinto, di profonda fede calcistica leccese e per anni fotografo della U.S. Lecce, ha saputo cogliere con maestria i momenti clou di tutti i match che seguiva con professionalità e dedizione, ma anche con grande passione, quasi fosse lui uno dei giocatori in campo. E fu proprio a causa del suo profondo attaccamento alla maglia giallorossa che, in occasione di un infuocato derby Lecce-Taranto della fine degli anni ‘60, dovette subire  una squalifica comminata dall’arbitro Casarin. Si racconta che Pinto espresse “troppo” animatamente il suo dissenso per un gol annullato ai giallorossi (alcuni sostengono che contro Casarin abbia addirittura lanciato la sua macchina fotografica).

Pinto in paese veniva considerato, oltre che persona perbene, gentile e gioviale, anche un personaggio. C’era un simpatico detto che, al culmine della sua attività professionale, circolava a Salice: “Intra lu paise cumanna lu sindacu, l’arciprete e lu fotografu Francu Pintu”.

Franco Pinto nacque a Lecce il 2 aprile 1938.  All’età di 4 anni rimase orfano del padre, caduto durante la guerra in Abissinia. Iniziò a lavorare nel laboratorio di un fotografo del capoluogo fin dall’adolescenza. Si trasferì a Salice nel 1969, dopo il matrimonio con Silvana Urbano.

Andò in pensione all’età di 65 anni, ma per diverso tempo continuò a frequentare lo studio fotografico di via Umberto I, nel frattempo affidato al bravissimo figlio Pierluigi, giornalista, anche lui con la passione per la fotografia professionale e sportiva.

La redazione di Spazio Aperto Salento, che fruisce di preziosissimi servizi fotografici di Pierluigi Pinto in occasione delle partite casalinghe del Lecce, esprime le più sentite condoglianze a tutta la famiglia.

I funerali si svolgeranno oggi, 14 gennaio, alle ore 15.45, nella Chiesa Madre “Santa Maria Assunta”. (red.)

 

In foto: Pierluigi e Franco Pinto