• martedì , 18 Gennaio 2022

Festa Sant’Antonio Abate - 08 Gen 2022

Novoli, accensione della tradizionale Fòcara senza pubblico

La cerimonia sarà trasmessa in diretta tv da una emittente provinciale-regionale. Per ragioni di prevenzione anti-Covid, festa anche senza bancarelle e Luna park


Spazio Aperto Salento

L’attesa e tradizionale accensione di domenica 16 gennaio 2022 della Fòcara di Novoli dedicata a Sant’Antonio Abate, si farà, ma a causa delle restrizioni Covid, per il secondo anno di seguito, per scongiurare gli inevitabili assembramenti, avverrà senza la presenza del pubblico.

La decisione definitiva è stata presa ieri venerdì 7 gennaio, al termine di una riunione in Prefettura a Lecce, alla quale hanno preso parte i Vigili del Fuoco, i rappresentanti dell’Asl e gli amministratori del Comune di Novoli. Per permettere comunque la condivisione dell’evento, la cerimonia di accensione e gli spettacoli collaterali, verranno ripresi dalle telecamere e trasmessi in diretta tv (non è stata ancora individuata l’emittente a cui sarà affidato il servizio). Sempre per ragioni di prevenzione anti-Covid, quest’anno la festa sarà anche senza bancarelle, fiera agroalimentare e Luna park.

Marco De Luca

“Purtroppo le misure di contenimento della pandemia previste dagli ultimi provvedimenti governativi – spiega il sindaco Marco De Luca – non consentiranno di celebrare l’accensione della tradizionale Fòcara di Novoli, con l’usuale cornice di pubblico, che da sempre anima e caratterizza la manifestazione. A farne le spese, purtroppo, saranno le attività produttive locali e gli operatori dei settori agroalimentare, fieristico e dello spettacolo che, ancora una volta, non potranno lavorare. Dispiace molto anche per i novolesi e i tanti fedeli che attendono per tutto l’anno questo appuntamento e, a causa delle restrizioni, non potranno essere presenti.  Come amministratori, però, abbiamo il dovere di rispettare e far rispettare le regole a salvaguardia della salute pubblica, ma al contempo vogliamo garantire che tutta la cerimonia di accensione e gli altri spettacoli previsti nel programma siano comunque visibili in tv, affinché il rito benaugurante più amato dai salentini possa essere seguito in sicurezza da casa”. (red.)

 

In foto:  la Fòcara 2022 in costruzione (Foto Gilberto Spagnolo)