• mercoledì , 8 Febbraio 2023

Guagnano - 21 Ago 2022

“Premio Terre del Negroamaro”, grande attesa per l’edizione 2022. Sul palco Raphael Gualazzi

Riconoscimenti ad Aldo Patruno, Marina Gabrieli e Nino Leuci. Talk show a cura di Wine Tv, nel centro storico degustazione di vini pregiati, gastronomia, spettacoli e artisti di strada


Spazio Aperto Salento

“Premio Terre del Negroamaro”, c’è grande attesa per la nuova edizione (la XIII) che si terrà a Guagnano il prossimo 25 agosto. La manifestazione, che negli anni è cresciuta d’importanza anche grazie all’impegno dei volontari del Comitato tecnico operativo e del sostegno del Comune, dopo la parentesi con solo “format mediatico” a causa della pandemia, ritorna con un programma ricco di momenti d’intrattenimento, spettacolo e, soprattutto, di degustazione di vini Dop e specialità gastronomiche. Il tutto con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze e potenzialità dell’area, assieme alle sue peculiarità artistiche, culturali e produttive. Si tratta, spiegano gli organizzatori in una nota, di “un’edizione senza dubbio particolare poiché si inserisce in un contesto storico nuovo che guarda alla ripresa economico/sociale del territorio, con l’ambizione di rappresentare un sostegno e un riferimento per le aziende vitivinicole e gastronomiche, particolarmente segnate dall’emergenza pandemica”.

“Non potevamo – spiega l’avvocato Viviana D’Amico, referente del Comitato tecnico operativo del Premio Terre del Negroamaro – non puntare alla continuità della progettualità dell’evento e, dunque, a scendere in campo per dare concretezza anche alla XIII edizione. Convocato il Cto dal neoeletto sindaco François Imperiale, non ce la siamo sentita di tirarci indietro, consapevoli di cosa avrebbe comportato mettere in moto una macchina tanto complessa quanto seducente, in uno spazio di tempo brevissimo. Abbiamo alle spalle soprattutto il successo dell’edizione dello scorso anno, con un format mediatico, in un contesto storico di pandemia, che ha stravolto i parametri della kermesse ma che ha restituito rilevanza, celebrità e voglia di ripresa alle nostre aziende. Quest’anno, dunque, l’evento dirotta verso un ritorno alle origini: un format che mira a coccolare le aziende presenti in loco e a non trascurare chi si affaccia a questo mondo con uno spirito prettamente goliardico con la voglia di trascorrere una serata di fine estate nella nostra meravigliosa terra”.

All’organizzazione della nuova edizione della kermesse guagnanese, hanno contribuito Arci Rubik, Associazione Terrae a Sud del Tempo, Pro Loco Guagnano ’93 e Pro Loco Villa Baldassarri. A Cristiano Cini, direttore di Wine Tv (canale tematico mediatico dedicato al vino), nonché direttore sommelier e presidente Ais Toscana, sarà affidata la conduzione dei momenti clou che si susseguiranno sul palco.

“Ad un mese o poco più dall’ elezione della nuova Amministrazione dice il sindaco Francois Imperiale – non potevamo assolutamente esimerci da questo impegno. Sentivamo il dovere, nonostante tutto, di concedere respiro alle nostre aziende con l’intento di trasmettere loro un messaggio di ottimismo, garantendo la nostra presenza al loro fianco. Abbiamo deciso di puntare sulla qualità e seguendo questa linea sono state operate tutte le scelte artistiche e di allestimento, per portare la nostra visione di paese anche in questo imprescindibile evento. XIII edizione quindi, un’edizione speciale anche a livello personale: tredici anni fa questo evento emetteva i suoi primi vagiti ed io ero lì, parte integrante del Comitato tecnico operativo. Oggi lo vivo in qualità di sindaco con tutte le responsabilità annesse e correlate… Non posso nascondere l’emozione che questo comporta. Con l’aiuto dei miei collaboratori e con i responsabili del Cto, riprogetteremo il Premio Terre Del Negroamaro, giusto connubio tra saperi e sapori inestimabili della nostra terra”. (r.f.)

© Riproduzione riservata 

  Foto in alto: Francois Imperiale.

 

Immagine di una passata edizione del “Premio Terre del Negroamaro” (Foto Salvatore Marcucci)

 

Programma “Premio Terre del Negroamaro”
25 agosto 2022

Ore 20.00. Sul palco centrale di piazza Madonna del Rosario, talk show a cura di Cristiano Cini, (Wine Tv) e conferimento dei seguenti riconoscimenti: “Premio Terre del Negroamaro” ad Aldo Patruno, direttore generale Settore Turismo e cultura della Regione Puglia; “Premio Ambasciatore del Negroamaro” a Marina Gabrieli, coordinatrice nazionale progetto Pnrr “Turismo delle Radici” del Ministero degli Affari esteri; “Premio Radici del Negroamaro” a Nino Leuci, guagnanese, sommelier Ais. A seguire dibattito con la partecipazione di rappresentanti locali delle istituzioni, dei titolari di alcune aziende e di note personalità emergenti nell’ambito.

Ore 21.00. Nel centro storico apertura degli stand delle aziende vitivinicole e gastronomiche, spettacoli di musica e teatro, arte di strada, pittura, fotografia, arte concettuale e laboratori per bambini.

Ore 22.30. Sul palco di piazza Madonna del Rosario, concerto del cantautore e jazzista Raphael Gualazzi con il suo trio ”Bar del Sole”.