• giovedì , 22 Febbraio 2024

Puglia/Lavori pubblici - 12 Gen 2023

Regione, 45 milioni ai Comuni per la messa in sicurezza del territorio

Finanziati 150 interventi in tutta la Puglia (53 nelle province salentine di Brindisi, Lecce e Taranto). I lavori riguarderanno strade, canali, scuole, impianti sportivi, alloggi popolari, illuminazione ed altro


Spazio Aperto Salento

“Il 2023 si apre con una buona notizia per tutte e sei le province pugliesi: sono in arrivo circa 45 milioni di euro che la Regione Puglia mette in campo per realizzare 150 interventi diffusi per la cura e la messa in sicurezza del territorio e, tra questi, anche interventi su alloggi popolari, scuole, impianti sportivi, strade, illuminazione. Sono quindi risorse che andranno a beneficio dei Comuni e dei cittadini perché finalizzate ad azioni molto concrete e tempestive per la tutela del patrimonio e dei servizi pubblici”. Questo il commento del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano (in foto), al pacchetto di delibere approvate dalla Giunta regionale e di provvedimenti amministrativi completati dal Dipartimento Bilancio, Affari generali ed Infrastrutture, a cavallo degli ultimi giorni dello scorso anno e i primi del nuovo.

“Si tratta di una selezione di interventi e opere sollecitate dalle Amministrazioni comunali – si legge nel comunicato diffuso attraverso il sito istituzionale della Regione – definita nell’ambito dei contributi agli investimenti, della risposta ai danni da calamità naturali e della realizzazione e manutenzione di opere pubbliche o di pubblico interesse.

“Al di là dei numeri e delle fonti finanziarie –  ha evidenziato Raffaele Piemontese, vicepresidente della Regione Puglia e assessore ai Lavori pubblici – questa azione regionale assicura una serie di interventi su strade, canali, scuole, impianti sportivi, edifici storici, centri sociali, cimiteri, reti di illuminazione: i beni e gli spazi in cui si snoda la vita quotidiana delle nostre comunità, su cui i Comuni potranno e dovranno intervenire velocemente, dato che sono obbligati ad affidare i lavori entro 8 mesi dall’attribuzione materiale dei contributi”.

“Siamo anche riusciti a finanziare importanti interventi sulle case popolari, sempre bisognose di rinnovo e manutenzioni – ha aggiunto Piemontese – come nel caso di 72 alloggi che a Foggia saranno riqualificati e messi in efficienza energetica, di nuovi alloggi che saranno realizzati a Torremaggiore, sempre in Capitanata, e ulteriori che saranno messi in sicurezza a Poggiardo, in provincia di Lecce”.

“Gli interventi – viene precisato nel comunicato – sono finanziati nell’ambito dei contributi agli investimenti previsti per il periodo 2021/2033, assegnati alle Regioni per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio. Un volume complessivo di 34 milioni 596.750 euro, cui si aggiungono 4 milioni e 10 mila euro riassegnati sull’annualità 2021, che serviranno alla messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di strade, ponti e viadotti, delle scuole e di altre strutture di proprietà dei Comuni.  Altri 4 milioni di euro sono stati disposti su capitoli del bilancio autonomo della Regione Puglia e serviranno per interventi di ripristino di opere pubbliche o di pubblico interesse danneggiate da calamità naturali e per la realizzazione e la manutenzione di opere pubbliche o di pubblico interesse. A queste risorse si aggiungono i 2 milioni e 200 mila euro che hanno finanziato 42 interventi su chiese e altri beni culturali, di cui è stato diffuso l’elenco il giorno dell’Epifania”.

Dei 150 interventi finanziati, 53 riguardano le province salentine di Brindisi, Lecce e Taranto. Di seguito i dettagli.

PROVINCIA DI BRINDISI

– 180 mila euro a Villa Castelli per ripristino delle impermeabilizzazioni e interventi sui danneggiamenti al Centro Polifunzionale di Piazza Maggi;
– 75 mila euro a Torchiarolo per i danni subiti nelle Marine a causa delle mareggiate dal 13 al 29 novembre 2022.

PROVINCIA DI LECCE

– 100 mila euro e 41 mila 246 euro a Alezio, rispettivamente, per la manutenzione straordinaria del Parco “Don Tonino Bello” e per la manutenzione straordinaria della Fontana artistica comunale;
– 150 mila euro a Alliste per realizzare 50 loculi e per la manutenzione straordinaria del cimitero comunale;
– 150 mila euro a Andrano per realizzare una muratura di contenimento della scarpata ferroviaria e un muro a secco;
– 250 mila euro a Aradeo per la manutenzione straordinaria dei canali a cielo aperto del territorio comunale come misura di salvaguardia dal dissesto idrogeologico;
– 150 mila euro a Bagnolo del Salento per la messa in sicurezza del muro di cinta dell’impianto sportivo comunale;
– 150 mila euro a Botrugno per la demolizione dei bagni pubblici e la realizzazione di una piazzetta in memoria delle Suore Apostoliche del Catechismo in Via Veneto;
– 800 mila euro a Caprarica per realizzare un sistema di gestione acque pluviali nel centro abitato;
– 150 mila euro a Carpignano Salentino per realizzare un campo di calcetto con annessi servizi e manutenzione del parco urbano di Serrano;
– 150 mila euro e 290 mila euro a Castrignano del Capo, rispettivamente, per il ripristino e la messa in sicurezza delle pavimentazioni delle stradali comunali e dei marciapiedi di Piazza Asti e Piazza Savoia e dei locali pubblici dell’ex mercato coperto a Santa Maria di Leuca e per la manutenzione straordinaria dei canali a cielo aperto del territorio comunale;
– 150 mila euro a Castro per potenziare la rete di fognatura pluviale;
– 150 mila euro a Cavallino per la manutenzione straordinaria della Galleria del Palazzo Ducale;
– 150 mila euro a Collepasso per la messa in sicurezza dei pali della pubblica illuminazione;
– 150 mila euro a Corigliano d’Otranto per la manutenzione straordinaria dell’immobile destinato a laboratori urbani “Agorà”, a Protezione Civile e associazioni di volontariato;
– 800 mila euro a Cursi per realizzare un sistema di gestione acque pluviali nel centro abitato;
– 250 mila euro a Cutrofiano per la manutenzione straordinaria dei canali a cielo aperto;
– 280 mila euro a Diso per lavori urgenti di messa in sicurezza delle strade comunali interne al centro abitato di Diso e Marittima;
– 150 mila euro a Gagliano del Capo per la manutenzione delle strade della Perimetrale della Villetta comunale “Aldo Moro”, del marciapiede sud di Piazzetta Caduti di Nassiriya e del parcheggio prospiciente il campo sportivo comunale;
– 1 milione e 200 mila euro e 150 mila euro a Galatina, rispettivamente, per realizzare un sistema di gestione delle acque pluviali nel centro abitato e per la manutenzione straordinaria sull’immobile sito in Via Monte Bianco (ex Pretura) destinato a nuova sede degli uffici comunali;
– 300 mila euro a Giuggianello per rifare il manto stradale di Via Pasquale Gennaccari;
– 250 mila euro e 100 mila euro a Lecce, rispettivamente, per l’isolamento acustico del Teatro Apollo e per completare il restauro del parapetto e del cornicione su via Francesco Rubichi e su Piazza Sant’Oronzo di Palazzo Carafa;
– 150 mila euro a Maglie per la messa in sicurezza dei pali della pubblica illuminazione;
– 150 mila euro a Matino per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico attraverso la messa in sicurezza di alcune sedi stradali comunali;
– 200 mila euro a Melendugno per la messa in sicurezza della falesia sottostante la torre costiera di Torre dell’Orso;
– 250 mila euro a Melissano per la manutenzione straordinaria dei canali a cielo aperto del territorio comunale;
– 800 mila euro a Miggiano per realizzare un sistema di gestione acque pluviali nel centro abitato;
– 150 mila euro e 195 mila e 372 euro a Minervino di Lecce, rispettivamente, per la messa in sicurezza e la manutenzione straordinaria dell’archivio comunale del Municipio e per interventi urgenti a seguito delle precipitazioni eccezionali del 18 novembre 2022;
– 150 mila euro a Neviano per la manutenzione dell’Aula polifunzionale e area mercatale “Piazzale Mercato”;
– 150 mila euro a Nociglia per la manutenzione straordinaria del Bocciodromo comunale;
– 75 mila euro a Novoli per intervenire su recinzioni privato, tralicci Telecom e una tensostruttura danneggiate a seguito di avversità atmosferica di carattere eccezionale nella notte del 3 dicembre 2022;
– 150 mila euro e 181 mila e 800 euro a Ortelle, rispettivamente, per la manutenzione dell’edificio comunale adibito a centro per l’ascolto per le famiglie in via ex Asilo Infantile e per realizzare i tronchi di fognatura bianca nel centro abitato nella frazione di Vignacastrisi;
– 150 mila euro e 31 mila e 700 euro a Poggiardo per la manutenzione straordinaria della camera mortuaria del cimitero e per la messa in sicurezza dell’immobile di proprietà comunale adibito ad alloggi popolari nell’ex Mattatoio angolo Via Oronzo Tiso e Via Giuseppe Zimbalo;
– 150 mila euro a Ruffano per la messa in sicurezza dell’immobile comunale di Via Liborio Romano;
– 150 mila euro a Sanarica per interventi di manutenzione della Villa Comunale;
– 150 mila euro a San Cassiano per la manutenzione dell’impianto sportivo comunale;
– 800 mila euro a Sannicola per realizzare un sistema di gestione delle acque pluviali nel centro abitato;
– 150 mila euro a Santa Cesarea Terme per ripristino e parziale messa in sicurezza dell’infrastruttura turistica;
– 300 mila euro a Scorrano per la manutenzione e il recupero dell’impianto sportivo-ricreativo di Via Ignazio Veris;
– 150 mila euro a Soleto per la manutenzione straordinaria e il restauro conservativo della Guglia Orsiniana;
– 150 mila euro a Trepuzzi per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza del recapito finale ubicato in zona prolungamento Via 2 Giugno;
– 95 mila euro e 150 mila euro a Tricase, rispettivamente per il ripristino e il consolidamento di alcuni tratti della banchina portuale di Tricase Porto, in località “Punta Cannone” e per la messa in sicurezza dell’immobile comunale sede del comando di polizia locale e degli uffici socio-assistenziali dell’ambito di Gagliano del Capo;
– 150 mila euro e 310 mila euro a Tuglie per la manutenzione straordinaria dei locali a servizio del Cimitero comunale adibiti a camera mortuaria e servizi annessi e per il rifacimento del manto stradale di vie interne al centro abitato, più 181 mila e 800 euro per la messa in sicurezza dei locali annessi alla palestra del complesso scolastico sito in Via Genova;
– 150 mila euro a Vernole per il risanamento e la sistemazione delle vie dei centri abitati danneggiate dalle avversità atmosferiche.

PROVINCIA DI TARANTO

– 181 mila e 800 euro a Castellaneta per completare i lavori della caserma dei Vigili del Fuoco;
– 149 mila 792 euro a Fragagnano per la manutenzione straordinaria edile e i servizi igienici del primo piano del Palazzo comunale;
– 150 mila euro a Lizzano per realizzare un tronco di fogna bianca in Via Verga;
– 150 mila euro a Manduria per ripristinare un tratto di pubblica illuminazione lungo la litoranea salentina, danneggiata da eventi meteorologici avversi;
– 150 mila euro a Monteiasi per la manutenzione straordinaria della copertura della palestra all’interno della Scuola elementare “Giovanni Pascoli”;
– 150 mila euro a Pulsano per la manutenzione delle strade;
– 89 mila euro a Sava per la manutenzione straordinaria del Palazzo dello Sport;
– 150 mila euro a Torricella per il risanamento conservativo e la manutenzione straordinaria Palazzo comunale.

 

Leggi anche:

Emiliano e Piemontese, in campo 45 milioni di euro per 150 interventi diffusi in tutta la Puglia” (Comunicato integrale della Regione)

Finanziati interventi su 42 chiese e beni culturali