• martedì , 18 Gennaio 2022

Ambiente - 30 Nov 2021

Regione Puglia: “giudizio negativo” di compatibilità ambientale per quattro impianti eolici nel Brindisino e nel Foggiano


Spazio Aperto Salento

“Giudizio negativo” di compatibilità ambientale per quattro centrali eoliche. La Giunta regionale, nella seduta di ieri 29 novembre, si è espressa su due impianti previsti nella provincia di Foggia e due nella provincia di Brindisi. Questi ultimi progettati nei territori salentini di San Pietro Vernotico, Brindisi, Cellino San Marco (parco eolico con 10 aerogeneratori da 6 mw, per una potenza complessiva di 60 mw) e Torre Santa Susanna, Mesagne, Latiano (6 aerogeneratori da 6 mw, per una potenza complessiva di 48,50 mw).

Di seguito la parte del comunicato della Regione, pubblicato sul sito istituzionale, riportante la sintesi dei suddetti provvedimenti adottati dalla Giunta:

– espresso giudizio negativo di compatibilità ambientale relativo al parco eolico da realizzare nei comuni di Serracapriola (FG) e Rotello (CB), costituito da 9 WTG ed una potenza complessiva pari a 54 MW, proposto dalla società Repower Renewable spa.

– espresso giudizio negativo di compatibilità ambientale relativo al parco eolico denominato “Parco eolico della Torre quadrata”, composto da 10 aerogeneratori da 6 MW ciascuno e una potenza complessiva di 60 MW, da realizzare nei comuni di San Pietro Vernotico (BR), Brindisi e Cellino San Marco (BR), e opere accessorie, proposto dalla società WDP Muro S.r.l. S.r.l. con sede legale in Viale Aventino, 102 – Roma;

– espresso giudizio negativo di compatibilità ambientale relativo al parco eolico costituito da 6 aerogeneratori di potenza unitaria pari a 6 MW, comprensivo di un sistema di accumulo di potenza pari a 12,5 MW e delle relative opere di connessione, per una potenza complessiva di 48,50 MW, da realizzarsi nei Comuni di Torre Santa Susanna (BR), Mesagne (BR) e Latiano (BR), in località “Galesano”, proposto dalla società Repower Renewable spa;

– espresso giudizio negativo di compatibilità ambientale relativo al parco eolico “Serra Palino” composto da 8 WTG da 6 MW ciascuno, (potenza max 48 MW), da realizzare nei comuni di Sant’Agata di Puglia (FG) e Candela (FG), e opere di connessione da realizzare nei comuni di Ascoli Satriano (FG) e Deliceto (FG)., proposto dalla società: RWE Renewables Italia srl.

In tema di ambiente, sempre ieri, la Giunta ha approvato anche il seguente argomento: Schema di Accordo di Programma Quadro “Tutela Ambientale” con le Forze dell’Ordine: Legione Carabinieri “Puglia”, Comando unità per la Tutela Forestale, Ambientale e agroalimentare Carabinieri, Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica – Nuclei Operativi Ecologici di Bari e Lecce, Guardia di Finanza, con Arpa Puglia e il CNR-IRSA al costo complessivo di 1.530.000 euro.