• giovedì , 22 Febbraio 2024

Cultura/spettacolo - 15 Gen 2023

Tutto pronto per la spettacolare accensione della Fòcara di Novoli

Appuntamento domani, lunedì 16 gennaio, alle 20.30, in piazza Tito Schipa. In programma spettacolo piromusicale, spettacolo Taiko e spazio “Suoni” con Sud Sound System & Bag A Riddim Band feat. Cesare Dell’Anna & Antonio Castrignanò


Spazio Aperto Salento

Tutto pronto a Novoli per il momento clou della grande festa in onore al Patrono Sant’Antonio Abate. Si terrà domani lunedì 16 gennaio, alle ore 20.30, in Piazza Tito Schipa (ingresso libero e gratuito), la spettacolare accensione della Fòcara 2023.

Attesi migliaia di visitatori per l’appuntamento di punta dell’inverno pugliese, che torna dopo due anni di accensione senza pubblico a causa delle restrizioni legate all’emergenza pandemica. L’evento rientra nel programma dell’edizione 2023 dell’articolata manifestazione dal titolo “Palpiti popolari. Radici sacre e Fuochi profani”, promossa dal Comune di Novoli, con il patrocinio del Ministero del Turismo, Ministero della Cultura, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Unione dei Comuni del Nord Salento, Rete delle Città Marciane, Comune di San Marco in Lamis, Comune di Castellana Grotte, e affidato al Coordinatore generale e organizzativo Alessandro Maria Polito e all’Associazione Icon Radio Visual Group aps.

Diciotto metri di altezza, diciotto di diametro, due livelli e circa 25mila fascine di tralci di vite (sarmente) recuperate dalla rimonda dei vigneti, sono i numeri della Fòcara 2023 che, nonostante le misure ridimensionate rispetto ad anni fa (per questioni di sicurezza, da cui anche la necessità di posizionare la Fòcara ad almeno 50 metri dalle abitazioni, e quindi non più centralmente rispetto alla piazza), mantiene il suo record e si conferma la pira più grande del bacino del Mediterraneo.

A lavorare alla Fòcara circa 25 volontari, coordinati dai costruttori Renato De Luca e Claudio De Blasi. Tutta la fase organizzativa legata alla costruzione del falò è invece affidata al Comitato Festa Sant’Antonio Abate, presieduto da Tony Villani.

Quest’anno, alla base della Fòcara, verranno poste delle foto, dalle dimensioni di 50×70 cm, in cui sono ritratte alcune pire realizzate e accese a Novoli nel periodo compreso fra i primi anni del ‘900 e i giorni nostri.

L’accensione sarà accompagnata da uno spettacolo piromusicale, affidato alla ditta Pirotecnica Moderna di Giovanni Padovano di Genzano di Lucania (Potenza).

Sarà invece preceduta dallo spettacolo Taiko (regia e cura di Paolo De Falco), un suggestivo viaggio nel mondo degli antichi tamburi giapponesi taiko, utilizzati in passato nelle pratiche di rituali di sciamanesimo. La musica elettronica, che accompagnerà l’esibizione e che è stata composta appositamente per l’evento, è di Cesare Saldicco.

Il pre-show sarà una performance di grande impatto scenico, in grado di coinvolgere il numeroso pubblico e di accompagnarlo verso il momento dell’accensione della Fòcara.

Subito dopo l’accensione proseguiranno gli appuntamenti della sezione “Suoni” (curata da Giancarlo Bruno, Giuliano Mollese e Alessandro Maria Polito), con Sud Sound System & Bag A Riddim Band feat. Cesare Dell’Anna & Antonio Castrignanò. Gli artisti, saliranno per la prima volta insieme sul palco in piazza Tito Schipa, con uno spettacolo musicale inedito, studiato e realizzato in esclusiva per l’evento: il raggae nostrano, la tromba di Cesare Dell’Anna e il tamburello di Antonio Castrignanò faranno ballare il pubblico in una danza frenetica ai piedi del falò più imponente del Mediterraneo. Aprono il concerto Steppo feat. Symon23, Ade, La Malasorte, Zeboh, Gaiser & Simongs.

L’evento sarà trasmesso in diretta su Telenorba, TgNorba 24, Telerama e AntennaSud.

La giornata del 16 gennaio, che vede nell’accensione della Fòcara il suo momento più importante, è scandita, sin dalle prime luci della mattina, da momenti religiosi e appuntamenti civili. Oltre alle messe quotidiane (ore 7.30; 8.30; 9.30; 10.30; 11.30), alle ore 15.30 in Chiesa Sant‘Antonio Abate, si terrà il tradizionale rito di benedizione degli animali presso il sagrato della parrocchia. Alle ore 16 dalla Chiesa Sant’Antonio Abate partirà la solenne processione per le vie cittadine e alle ore 18, sempre nella Chiesa Sant’Antonio Abate, sarà il momento della Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco Don Luigi Lezzi, con benedizione del pane di Sant’Antonio, che sarà distribuito durante la festa.

Alle ore 10.30, trentacinque voci bianche della Scuola Primaria dell’Istituto comprensivo di Novoli (Progetto “Coro Diapason” – docente Simonetta Miglietta Sozzo) si esibiranno in piazza Tito Schipa.

Alle ore 15, nell’Ostello Novello di piazza Regina Margherita, sarà il momento de “Il sacro & il peccato (di gola)”: la storia di tanti dolci pugliesi nasce nei conventi pugliesi dove devozione, cura, sapienza artigianale hanno creato iconici peccati di sublime golosità, ai quali ci si concede volentieri, con più di qualche indulgenza. Parteciperanno Annamaria De Luca, sommelier Arrigo Guerrieri, agronomo e imprenditore (ass. “Fucina sociale”), Massimo Vaglio, scrittore e gastronomo. Alle ore 18, presso il Palazzo Baronale di piazza Regina Margherita, Dj Set Luigi Zappa Vintage Art Market ed esposizione di opere d’arte contemporanea (a cura di Manuela Bonetti e Luisa Carlà Carmelo Leone, Contemporary Artist Massimo Pasca, South Italy Painter Fresh Rucola, 3d Scan Artist).

Tutte le info, anche quelle relative alla viabilità, sono presenti sul sito web ufficiale www.focaranovoli.it.

 

Foto in alto: Fòcara di Novoli 2023: il completamento della maestosa pila di “fascine” viene salutato con fuochi pirotecnici (ore 18 circa, 15-1-2023)

 

Le ultime fasi di costruzione della Fòcara, a destra il sindaco De Luca a lavoro con i volontari (15-1-2023)