• mercoledì , 19 Giugno 2024

Calcio/Serie A - 21 Ago 2022

Un buon Lecce punito da un eurogol di Berardi

Sconfitta in trasferta dei salentini, 0-1 contro il Sassuolo. Commento di Adolfo Starace


Spazio Aperto Salento

Al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia, ieri sera (inizio ore 20.45), il Lecce subisce la seconda sconfitta consecutiva del campionato al termine di un’altra buona prestazione contro il Sassuolo. Baroni non cambia e manda in campo la stessa formazione schierata contro l’Inter con il consueto 4-3-3 e la coppia centrale difensiva Blin e Baschirotto. Dopo un buon inizio i giallorossi hanno la prima occasione per sbloccare la gara con Di Francesco ma il portiere Consigli riesce a neutralizzare il tiro dell’attaccante. Il Sassuolo risponde qualche minuto dopo con un tiro a fil di palo di Berardi, dopo un’azione manovrata dei padroni di casa.

Ma l’occasione per sbloccare la gara se la procura il Lecce con Ceesay che da buona posizione calcia alto ignorando Di Francesco che era stato lasciato solo dalla difesa neroverde. Purtroppo, come spesso succede nel calcio, dal possibile vantaggio il Lecce subisce qualche minuto dopo il gol del Sassuolo grazie ad un’autentica prodezza di Berardi che, dopo una respinta della difesa giallorossa, calcia al volo di sinistro trovando l’angolo della porta difesa da Falcone.
Prima dello scadere del primo tempo il Sassuolo ha un’altra ghiotta occasione per raddoppiare ma Falcone compie un intervento strepitoso negando il gol a Matheus Henrique.

Nel secondo tempo Di Francesco viene rilevato da Banda che si mette subito in evidenza con alcuni spunti individuali. Poi è ancora il Lecce a sfiorare il pareggio con Gonzalez che non centra la porta da favorevole posizione. Dal 70′ in poi Baroni prova a dare più dinamismo ed incisività alla manovra con gli innesti di Helgason al posto di Bistrovic e di Colombo e Askilsden al posto di Gonzalez e Ceesay, mentre allo scadere Listkowski rileva uno stremato Strefezza. Il Sassuolo, tuttavia, tiene bene il campo e rischia poco o niente e porta a casa tre punti con un eurogol di Berardi.

In sede di commento possiamo senz’altro affermare che il risultato di parità avrebbe rispecchiato meglio la gara, comandata per alcuni tratti dai giallorossi. Vero è che le occasioni vanno sfruttate altrimenti, in serie A, gli avversari ti puniscono cosa che puntualmente si è verificata ieri. Domenica prossima occorrerà fare punti contro l’Empoli, un avversario diretto nella corsa per la salvezza, per acquistare fiducia e morale in attesa di qualche atteso rinforzo.

Adolfo Starace
© Riproduzione riservata

 

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi (80′ Harroui), Maxime Lopez, Matheus Henrique (63′ Thorstvedt); Berardi, Pinamonti (63′ Defrel), Kyriakopoulos (95′ Ayhan). Allenatore: Dionisi.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Blin, Baschirotto, Gallo; Bistrovic (70′ Helgason), Hjulmand, Gonzalez (80′ Askildsen); Strefezza (90′ Listkowski), Ceesay (80′ Colombo), Di Francesco (46′ Banda). Allenatore: Baroni.

Marcatore: 40’ Berardi (S).

Arbitro: Colombo di Como.

 

In foto: Baroni (Archivio Pierluigi Pinto)