• mercoledì , 24 Luglio 2024

Ama - 26 Giu 2024

Casa circondariale Lecce: “Amòr te” chiude la rassegna “Dentro, il teatro”


Spazio Aperto Salento

Teatro nel carcere leccese di Borgo San Nicola, giovedì 27 giugno 2024, alle ore 17, con gli attori della Compagnia “Papillon Teatro”, formata dai detenuti che hanno frequentato il laboratorio permanente avviato nel 2019 dall’Accademia Mediterranea dell’Attore diretta dall’operatore culturale Franco Ungaro.

Di scena “Amòr te”, liberamente ispirato a “Le intermittenze della morte” dello scrittore portoghese José Saramago, proposto a conclusione del percorso formativo di due anni guidato dagli attori Lorenzo Paladini, Carmen Ines Tarantino, Benedetta Pati e Veronica Mele. Lo spettacolo chiude la rassegna “Dentro, il Teatro”.

Cosa accadrebbe se la morte volesse prendersi una pausa? E se, a un certo punto, si avvicinasse troppo all’umano?  Sono le domande da cui prende il via la fiaba contemporanea dai toni grotteschi, scaturita dal genio di Saramago, premio Nobel nel 1998, e che in modo ironico, racconta debolezze e contraddizioni della società contemporanea.

I protagonisti di “Amòr te”, sono: Francesco Alfonzetti, impegnato anche alla chitarra; Oreste Broglio, Cosimo Grimaldi ed Alessandro Morra, impegnati alle percussioni; Francesco Vitali, anche nel ruolo di assistente alla drammaturgia; Luigi Antonanci; Angelo Cassano; Angelo Fago;  Giovanni Lupoli; Domenico Manzi;  Mario Pagani e Giovanni Volpe. Regia, drammaturgia ed ideazione, Carmen Ines Tarantino; coreografie e ricerche musicali, Veronica Mele; costumi, Made in carcere. Per info: 389-4424473.