• giovedì , 22 Febbraio 2024

Lecce - 03 Dic 2023

Congresso “Madri Strappate”


Spazio Aperto Salento

Al via il 15° congresso sulle “Madri Strappate”, a Lecce, presso l’ex Convitto Palmieri. Lunedì 4 dicembre, dalle ore 10.30 alle ore 13, con il patrocinio della Provincia di Lecce, del Comune e della Commissione pari opportunità della Provincia, si parlerà di “Violenza e pregiudizi: una moderna lettera scarlatta per le donne durante le cause di separazione (Legge 54/2006 e mancata applicazione della Convenzione di Istanbul)”.

“Il Congresso – spiegano gli organizzatori – affronterà il tema della reale tutela dei figli e delle vittime di violenza domestica, alla luce delle falle presenti nel sistema giudiziario italiano accertate da organismi Onu, Ue e da due Commissioni Parlamentari di Inchiesta. La legge 54/2006 sull’affido condiviso anziché tutelare i minori durante le cause di separazione, li espone a seri rischi imponendo relazioni genitoriali violente e pericolose: sintomi depressivi, dissociativi e autolesionismo”.

Parteciperanno al congresso la deputata Stefania Ascari, già membro giustizia antimafia e prima firmataria del Codice Rosso; la giá senatrice Orietta Vanin, XVIII legislatura, commissione Diritti Umani e Cultura del Senato; Veronica Giannone, già parlamentare della XVIII legislatura, segretario Commissione tutela infanzia e adolescenza; Anna Toma, presidente della Commissione pari Opportunità della Provincia di Lecce; Rosalba Castiglione, Gender and Violence Research Centre, University of Bristol; Imma Cusmai, presidente “Femminicidio in Vita”; Michela Nacca avvocata dell’associazione “Maison Antigone”; Pina Nuzzo, Femminista storica; Lucia Orlando, responsabile coordinamento pari opportunità e centro ascolto mobbing e stalking Uil Lecce; Anthea Di Benedetto, presidente fondatrice Associazione Aurea Caritate Aps, Palermo e Catania; avvocato Francesco Silluzio, presidente dell’associazione Officinadidee – Centri Ascolto “ἐμπάθεια”.