• mercoledì , 24 Luglio 2024

Veglie/Gal - 19 Giu 2024

“Mercato della Terra d’Arneo”

Incontro venerdì 21 giugno 2024, alle ore 17, nella sede del Gal “Terra d’Arneo” a Veglie


Spazio Aperto Salento

“Sviluppo locale e produzioni di qualità”. È il progetto di approfondimento sulle tematiche agricole sviluppato dal Gal “Terra d’Arneo” per rendere competitivi alcuni dei settori trainanti dell’economia del comprensorio. Un’iniziativa finanziata con la Misura 1.2 del Psr Puglia 2014/2020 per diffondere la conoscenza di buone pratiche a livello nazionale ed internazionale, dialogare con esperti e far conoscere il tessuto produttivo locale.

Dopo i primi appuntamenti dedicati rispettivamente all’attività vivaistica ornamentale in Terra d’Arneo, ai sistemi di qualità e promozione delle filiere corte attraverso metodi innovativi di tracciamento ed etichettatura, lo studio dei nuovi strumenti di commercializzazione e di accesso ai mercati e l’approfondimento sui sistemi agroalimentari locali con l’inserimento dell’uva cardinal all’interno dei Pat, questa volta si presenterà una buona pratica del mondo agricolo contemporaneo, quale l’istituzione del “Mercato della Terra d’Arneo”, progettato da “Slow Food Neretum” con il sostegno dei Comuni di Veglie (capofila), Leverano, Carmiano e Salice Salentino.

L’incontro si terrà presso la sede del Gal Terra d’Arneo, sita in Veglie alla Mameli 9, nella giornata di venerdì 21 giugno 2024, con inizio alle ore 17. Modalità di adesione, criteri e scopi del progetto saranno illustrati da Mariachiara Minoia, presidente “Slow Food Neretum Aps”, e da Michele Cappellari, agronomo, esperto e promotore dei “Mercati della Terra”.  I relatori affronteranno con i presenti anche i temi dell’impatto sul territorio e della misurazione delle esternalità positive generate dall’iniziativa. Interverranno Mariarosaria De Bartolomeo, sindaca di Veglie, e Cosimo Vetrano, vicepresidente del Consiglio comunale di Veglie con delega allo studio di azioni di sostegno delle produzioni agricole di qualità. Modererà Giosuè Olla Atzeni, direttore del Gal “Terra d’Arneo”. Presenterà il progetto Cosimo Durante, presidente del Gal, Georgofilo.

“La creazione di un Mercato della Terra d’Arneo – dice Durante – è lavoro complesso ma dal quale il territorio avrà delle ricadute estremamente positive grazie al coinvolgimento delle energie migliori del mondo delle istituzioni e dell’agricoltura, finalmente fianco a fianco nella promozione della filiera produttiva e distributiva locale. Aderiamo pertanto convintamente al progetto ideato da Slow Food Neretum, con il sostegno di alcuni Comuni afferenti al comprensorio del Gal, poiché si tratta di una naturale prosecuzione del percorso virtuoso generato dalle attività formative dell’intervento 2.2 della nostra Strategia di Sviluppo Locale. Invitiamo pertanto i produttori che si riconoscono nei principi cardine della nostra tradizione rurale a fare altrettanto”.