• mercoledì , 29 Maggio 2024

Comune - 16 Ott 2021

Nardò, il sindaco Pippi Mellone vara la nuova Giunta


Spazio Aperto Salento

A sole 48 ore di distanza dalla proclamazione, il sindaco di Nardò, secondo centro della Provincia, dopo il capoluogo, Lecce, con più di 30mila abitanti, Pippi Mellone, vara la nuova Giunta Comunale a “sette”. Tre new entry: Manieri, Giuranna e D’Ostuni, e quattro conferme. Vice del primo cittadino sarà Maria Grazia Sodero (eletta con Difendere Nardò), 41 anni, alla quale sono state confermate le deleghe a Servizi Sociali, Politiche per la famiglia, Emergenza abitativa e Piano Sociale di Zona. Altra conferma per Oronzo Capoti (Libra), 60 anni, che gestirà Lavori Pubblici, Pubblica Illuminazione ed efficientamento energetico, Manutenzione stradale. Resta in Giunta anche Gianpiero Lupo (Liberi Popolari), 46 anni, con le deleghe a Finanze, Tributi, Gestione e manutenzione del patrimonio immobiliare, Catasto e Risorse umane. La quarta conferma è per Giulia Puglia (Pippi Sindaco di tutti), 34 anni, a Cultura, Pubblica Istruzione, Musei, Marketing territoriale, Teatro Comunale, Biblioteche, Centro Storico e Marine, Formazione, Caccia ed  Artigianato.

Pantaleo Lelè Manieri (Obiettivo Comune), 41 anni, è il primo dei tre volti nuovi. A lui Turismo, Spettacolo, Commercio e Politiche comunitarie. Altra novità: Andrea Giuranna (Avanti Nardò), 32 anni, neo assessore a Urbanistica, Rigenerazione e riqualificazione dell’edificato, Verde pubblico, Parchi ed Aree Protette, Pug, Demanio, Lotta all’abusivismo e condono. La terza nuova entrata è anche la più giovane della squadra di Governo:  Sara D’Ostuni (candidata con Nardò x Bene), 31 anni, che si occuperà di Polizia Locale, Servizi Demografici, Pari Opportunità, Innovazione tecnologica, linguaggi digitali e Affari generali.
Il sindaco Pippi Mellone ha tenuto per sé la delega all’Ambiente.

“La nuova Giunta – ha dichiarato  Mellone – è un mix di esperienza e freschezza, sulla strada ben tracciata dell’enorme e proficuo lavoro compiuto negli ultimi cinque anni. Una squadra collaudata e nello stesso tempo giovane, visto che l’età media è appena superiore ai 40 anni, senza dubbio la più giovane nella storia della nostra città. Un altro primato di cui andare fieri. Il nuovo governo cittadino nasce sulla base della strepitosa vittoria elettorale ed è la perfetta composizione di competenze e ragioni politiche. Questa è una squadra che farà molto bene”. Il primo cittadino ha anche annunciato che Antonio Tondo (per lui, 744 preferenze), su unanime indicazione delle nove liste a sostegno della coalizione e quindi dell’Amministrazione, verrà  proposto per l’elezione a Presidente del Consiglio Comunale.