• venerdì , 30 Settembre 2022

Provincia - 18 Giu 2022

Ai nastri di partenza “SalentoinBus 2022”


Spazio Aperto Salento

“SalentoinBus 2022” è ai nastri di partenza. Da oggi, sabato 18 giugno, residenti e turisti potranno usufruire dell’atteso servizio di trasporto pubblico estivo ideato e organizzato dalla Provincia di Lecce per assicurare la mobilità dei  tutto il territorio salentino.

“Con SalentoinBus – sottolinea il presidente della Provincia Stefano Minerva – diamo risposte concrete alle esigenze di mobilità dei nostri cittadini e dei turisti durante la stagione estiva. Al tempo stesso mettiamo in rete non soltanto tutti i sindaci e tutte le comunità, ma rendiamo fruibile il nostro meraviglioso patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico. Salentoinbus è il risultato di una scelta strategica per il nostro territorio. Esso esprime un’idea di sviluppo attraverso la quale apportiamo un contributo importante all’economia salentina. Anche questa estate, quindi, non resta che salire a bordo e farsi trasportare dal Salento”.

Quest’anno il servizio è stato esteso rispetto alla scorsa stagione, con corse disponibili fino all’11 settembre. Le principali novità e le modalità di effettuazione della nuova edizione di SalentoinBus sono le seguenti. Innanzitutto saranno 13 le linee principali di collegamento tra il capoluogo e l’entroterra e le località costiere, integrate da altre 15 linee secondarie, che permettono di raggiungere praticamente tutto il territorio salentino.

Anche per questa edizione 2022, per assicurare la continuità del servizio e individuare nuove soluzioni migliorative, fondamentale è stato l’impegno del Servizio Pianificazione servizi di trasporto e mobilità diretto da Gianni Refolo, della Presidenza, dei consiglieri provinciali, in testa il delegato ai Trasporti Ettore Tollemeto.

È stata realizzata l’intensificazione delle corse di alcune linee dirette verso centri di particolare interesse, come per esempio il collegamento da Lecce a Casalabate, con transito a Cerrate, al fine di consentire una maggiore accessibilità ai punti di interesse turistico anche dell’entroterra. Maggiore attenzione, inoltre, è riservata alle linee secondarie: alcuni percorsi sono stati estesi e in alcuni casi è stato incrementato il numero delle corse, al fine di garantire una migliore integrazione con le linee principali. Prevista, inoltre, una differenziazione del numero di corse in base al periodo.

Le linee di SalentoinBus anche quest’anno prevedono fermate di interscambio con i servizi di competenza regionale e comunale: Stazione ferroviaria di Lecce, tutte le linee in transito su Lecce fermano nei pressi della stazione ferroviaria, per l’opportuna integrazione con i mezzi a lunga percorrenza; Aereoporti di Brindisi e Bari, raggiungibili con servizi regionali effettuati da Sita/Seat in partenza dal City Terminal di Lecce; San Pancrazio Salentino e Valle d’Itria, raggiungibili con servizi regionali ed extraprovinciali effettuati da Fse/Stb Brindisi in partenza da Lecce e da Torre Lapillo; Marine di Lecce, raggiungibili con servizi comunali effettuati da Sgm in partenza da Lecce.

È disponibile il sistema di biglietteria elettronica, mediante l’utilizzo della piattaforma informatica Itineris, sviluppata dal Consorzio Cotrap per la vendita di biglietti e prenotazione del posto. Tutte le informazioni sulle linee e sugli orari di “SalentoinBus 2022” sono disponibili sul sito istituzionale della Provincia (www.provincia.le.it).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comunicato