• domenica , 17 Ottobre 2021

Cultura - 29 Set 2021

“Baruch Spinoza. Il passo del clandestino”, il nuovo libro di Mimma Leone


Spazio Aperto Salento

“Baruch Spinoza. Il passo del clandestino”, è nuovo libro della scrittrice guagnanese Mimma Leone, pubblicato “Graphofeel edizioni”. Si tratta di una biografia romanzata sul grande filosofo e scienziato del Seicento: una vera e propria sfida letteraria per l’autrice che, dopo i successi maturati nella narrativa, si cimenta nell’arduo compito di raccontare la breve ma significativa vita di un pensatore complesso e controverso.

Il ritratto vivace ed inedito di Spinoza delineato nel libro, permette al lettore di accostarsi con semplicità ad uno dei personaggi più amati del XVII secolo, in cui la malinconia del “maledetto” si mescola ad una forza di volontà indomita, capace di sfidare convenzioni e potere. Studioso ebreo olandese proveniente da una famiglia costretta a convertirsi al cristianesimo, si guadagnò da vivere facendo il molatore di lenti, dopo essere stato raggiunto da un scomunica da parte della comunità ebraica che vietava a chiunque di accostarsi a lui.

L’impegno di Spinoza nell’ambito della filosofia del Seicento fu quello di indagare il rapporto tra Dio e natura rifiutando l’interpretazione letterale delle Sacre Scritture, in nome di un amore per la libertà di pensiero e per la scienza di una sconcertante modernità.

«Mi piace esplorare scenari letterari sempre nuovi – afferma l’autrice – con la costante di uno stile che oramai mi appartiene. Proprio mentre pensavo di scrivere un libro filosofico, ho incrociato l’intento della casa editrice Graphofeel di realizzare una biografia romanzata su Spinoza, uno dei pensatori per me più affascinanti. Ho quindi abbozzato il prologo, che ha trovato subito l’apprezzamento dell’editore Laura Pacelli, professionista di grande esperienza e sensibilità. Nonostante i doverosi rallentamenti dovuti al Covid-19, è stato un progetto molto bello da portare avanti, sebbene tanto impegnativo».

Mimma Leone, mai banale nelle molteplici espressioni artistiche della sua penna, apre quindi un nuovo percorso di confronti e riflessioni che si preannunciano originali e sorprendenti, confermandosi una voce importante nel coro a volte informe della scrittura contemporanea. (red.)

© Riproduzione riservata

 

Foto in alto: Mimma Leone. In basso: la copertina del libro