• giovedì , 22 Febbraio 2024

Lecce - 06 Mag 2023

Carmine Galasso “Miglior Sommelier del Negroamaro 2023”

Il concorso di Ais Puglia e Consorzio del Salice Salentino Dop si è svolto l’altra sera presso il Grand Hotel Tiziano a Lecce


Spazio Aperto Salento

Assegnato il titolo di “Miglior Sommelier del Negroamaro 2023”. Il vincitore della seconda edizione del concorso, che si è svolta l’altra sera al Grand Hotel Tiziano di Lecce, è Carmine Galasso, della delegazione Ais Bat. Il secondo e terzo posto del podio sono stati assegnati rispettivamente a Rita del Mastro, della delegazione di Foggia, e a Luigina Longo, sommelier dell’Ais di Lecce. Quest’ultima delegazione, diretta da Marco Albanese, ha fatto gli onori di casa. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Italiana Sommelier di Puglia, guidata da Giacomo D’Ambruoso, in collaborazione con il Consorzio del Salice Salentino Dop, guidato dal presidente Damiano Reale.

Dopo la prova scritta, i venti sommelier in arrivo da tutta l’Italia si sono sfidati a colpi di degustazioni, conoscenza dei vitigni, tecniche di servizio, storia dell’enologia pugliese, capacità comunicative e di racconto dei vini in esame. A giudicare i sommelier in gara la giuria composta da Maurizio Zanolla (responsabile nazionale dei concorsi Ais), Antonio Riontino (commissario nazionale area concorsi e consigliere Ais Puglia), Giuseppe Baldassarre (consigliere nazionale Ais), Vito Sante Cecere (presidente emerito e consigliere Ais Puglia), Vincenzo Carrasso (coordinatore didattica Ais Puglia), Giuseppe Caragnano (Miglior Sommelier di Puglia 2022), e Leda Cesari (giornalista e sommelier Ais).

 

In foto: i tre premiati e i vertici di Ais

 

Guarda il video:

Un momento della serata