• mercoledì , 25 Maggio 2022

Lecce - 11 Mar 2022

Chiude con successo la Retrospettiva di Moscara


Spazio Aperto Salento

La mostra retrospettiva al Museo storico di Lecce (Must) del poliedrico artista leccese Giancarlo Moscara (1940-2019), si conclude con un “regalo” a turisti e cittadini. In occasione della data di chiusura, negli ultimi due giorni di Mostra, sabato 12 e domenica 13 marzo 2022, l’ingresso sarà gratuito. Chi non lo ha fatto nei quattro mesi trascorsi dall’inaugurazione del 16 ottobre 2021, potrà dunque ancora farlo ed ammirare, negli spazi del Museo ricavato nel quattrocentesco complesso monastico di Santa Chiara (via Degli Ammirati, in pieno centro storico), quasi 300 opere.

Si tratta soprattutto di opere di grafica e di pittura, nonché delle testimonianze, anche in forma di scrittura, dell’attività di curioso ed intraprendente intellettuale, ed ancora, dei disegni e dei  manifesti politici, delle illustrazioni per la Casa editrice De Donato e la rivista culturale del Pci, Rinascita, senza tralasciare i famosi acquerelli realizzati per alcuni grandi realtà industriali (Iri, Eni, Agip, Olivetti, Vorverk-Folletto).

Per celebrare la riuscita Retrospettiva, che soprattutto sui Social, ha guadagnato l’interesse dei giovani, per la serata di sabato 12, è stato organizzato il Finissage, che nella volontà degli organizzatori (il Must e la Casa-Museo Moscara), vuole essere anche “un’occasione per riflettere sui significati e sul messaggio che la complessa e, nel suo insieme, finora inedita ricerca artistica di Moscara, lascia in eredità alla città ed a quanti ne hanno tratto esperienza ed emozioni”.

Il programma è così strutturato: alle ore 17.30, appuntamento nella sala conferenza con le testimonianze delle giovani Fanny Bortone, Marisa Papa, Valentina Schito, e l’intervento del docente di Storia della filosofia, Domenico Fazio (Università del Salento). A seguire la visita della Mostra con i curatori e gli autori del catalogo “Giancarlo Moscara, opere 1955-2019”, edito dalla Moscara associati edizioni, reso possibile dal sostegno della Regione Puglia.

Al Finissage hanno assicurato la partecipazione: Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale; Fabiana Cicirillo, assessore alla Cultura del Comune di Lecce, che ha abbracciato e sostenuto il progetto in tutte le fasi della sua realizzazione; la direttrice del Must, Claudia Branca; gli autori del progetto curatoriale, la storica dell’arte Titti Pece ed il fotografo e graphic designer Marcello Moscara; la curatrice del progetto espositivo, Angela Fabrizio, ed alcuni fra gli autori dei testi in catalogo, Massimiliano Cesari, Federica Tornese ed il giornalista Raffaele Gorgoni.

Toti Bellone
© Riproduzione riservata 

 

In foto:  G. Moscara, Cosmogonia, 1986, olio su tela cm 200×120