• domenica , 17 Ottobre 2021

Lecce - 24 Set 2021

Drammi di ordinarie esistenze nel nuovo romanzo di Loredana Ruffilli

L’opera della scrittrice sarà presentata mercoledì 29 settembre, alle ore 20, presso il chiostro centrale della Biblioteca Bernardini a Lecce


Spazio Aperto Salento

Nefandezze e drammi di ordinarie esistenze. È la sintesi del romanzo “La via dei piccoli orrori”, della scrittrice salentina Loredana Ruffilli (in foto), edito da Esperidi che sarà presentato mercoledì 29 settembre alle ore 20 per Extra Convitto presso il chiostro centrale della Biblioteca Bernardini in piazzetta Carducci (ingresso libero con prenotazione obbligatoria – tel. 0832/373576). Dialoga con l’autrice il giornalista Massimo Barbano, già vice capo della redazione di Lecce de “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

Il racconto, ambientato in un indefinito paesino del Sud, narra le storie incrociate di molte esistenze che hanno come denominatore comune questa via, teatro dei “piccoli orrori”, storie di sofferenza, pregiudizio, credulità popolare, arretratezza e soprattutto tanta sofferenza.

La scrittrice, già autrice di altri romanzi (Come lei mi insegna, Una famiglia di sabbia, Ciao Topolino e D’Aria), ripercorre almeno due tre decenni di vita e di profonde trasformazioni attraverso le vicende di questi personaggi e del paese. Il tutto condito da piacevoli riferimenti a vicende, canzoni ed usanze dei periodi raccontati, dagli anni Settanta ai giorni nostri. (red.)

© Riproduzione riservata

 

La copertina del libro