• mercoledì , 5 Ottobre 2022

Attualità - 07 Mar 2022

Due eventi per celebrare la Giornata internazionale della donna

Domani, 8 marzo, alle 9, incontro nelle scuderie del Palazzo “Marianna Filomarino” a Cutrofiano. Alle 19, “La voce delle donne”,  nella sede di “Civico 5” a Salice


Spazio Aperto Salento

Giornata internazionale dei diritti della donna. Domani, martedì 8 marzo, previsti appuntamenti a Cutrofiano, sul tema “obiettivo 5 dell’Agenda 2030 sul raggiungimento dell’uguaglianza di genere” (ore 9, nelle Scuderie del Palazzo “Marianna Filomarino”), e a Salice Salentino, incontro “La voce delle donne” (ore 19, nella sede di “Civico 5”). Il primo è stato promosso dal Museo della Ceramica – Biblioteca comunale e dall’assessorato comunale alla Cultura di Cutrofiano in collaborazione con l’associazione 34° Fuso, i volontari del Servizio Civile e il Liceo scientifico “Leonardo Da Vinci di Maglie”; il secondo dall’associazione culturale “Civico 5”.

All’incontro di Salice interverranno la salicese Rosalba Cotardo, vicequestore di Brindisi a capo della Digos, e Laura Palmariggi, vicesindaco di Campi Salentina. Modera Giulia Gigante, consigliera comunale di Cavallino. La salicese Benedetta Ala offrirà la lettura di brani dedicati alle donne ed intermezzi musicali.

“Siamo contenti di poter tornare a festeggiare questa ricorrenza – dice Cosimo Gravili, presidente di Civico 5 – dopo l’interruzione dovuta alla pandemia. Abbiamo pensato all’evento come un’occasione per dare voce alle donne, consentendo loro di raccontare le loro esperienze professionali e sociali e il loro punto di vista su alcune tematiche d’attualità legate al mondo femminile. Riteniamo l’ascolto della testimonianza il modo migliore per avvicinare la comunità a una parità di genere che nel nostro Paese fatica a trovare pieno compimento”.

L’appuntamento di Cutrofiano prenderà il via con un laboratorio antistereotipo a cui parteciperanno studentesse e studenti. Proseguirà con la presentazione del libro “Il volo alto della libellula” di Gabriella Russo (Europa Edizioni), Parteciperanno la docente Ada Caracuta e l’assessora alla Cultura Maria Lucia Colì.

“Nel libro – viene spiegato in una nota – a Cutrofiano la vita scorre lenta e scandita dai rituali quotidiani tipici dei diversi gruppi sociali che lì convivono. Marianna e Preziosa li incarnano alla perfezione, ognuna con la propria storia, le proprie gioie e dolori nascosti, le proprie abilità e desideri ad animarle. Proprio questi saranno il motore dell’intera vicenda, che prende una piega inattesa e cattura i lettori fino all’ultima pagina portandoli in un’epoca lontana”. (red.)

© Riproduzione riservata