• lunedì , 27 Settembre 2021

Verso le comunali - 12 Ago 2021

“Elpìs giovane Salice” in campo: “La politica deve riacquistare credibilità”

Il presidente dell’associazione, Donato Arnesano, spiega le ragioni dell’adesione al percorso avviato dal Circolo Pd di Salice per la formazione di una coalizione civica alternativa alla maggioranza uscente


Spazio Aperto Salento

Comincia a “vivacizzarsi” l’ambiente politico locale. Dopo l’iniziativa del Circolo Pd di Salice che nelle scorse settimane ha promosso una serie di incontri con gruppi politici, associazioni e rappresentanti della cosiddetta “società civile”, finalizzati alla promozione di una larga coalizione civica alternativa alla maggioranza uscente, Donato Arnesano, presidente dell’associazione “Elpìs giovane Salice”, ufficializza la propria adesione al percorso: “La nostra unica condizione sarà quella di presentarci, con serietà e rispetto, ai cittadini di Salice con un progetto concreto, pienamente condiviso e inclusivo sotto ogni aspetto”.

«In seguito ad un confronto tra i membri di Elpìs Giovane Salice e all’incontro con il segretario del Partito democratico Enzo Marinaci – spiega Arnesano – la nostra associazione ha deciso di scendere in campo alle prossime elezioni amministrative. Siamo sempre stati aperti al dialogo e alla costruzione del bene comune. Siamo dell’opinione che il periodo che verrà sarà di crescita e rinascita. La gente ha voglia di rialzarsi e la politica sarà una fondamentale protagonista di questa situazione. Sarà importante, pertanto, creare un progetto propositivo e costruttivo per chi vuole impegnarsi per la comunità».

«La maggioranza uscente – aggiunge – può piacere o no: è normale che vi siano punti di vista diversi sulle scelte amministrative effettuate. Però, a prescindere da quello che l’attuale Amministrazione ha fatto, non ha fatto o avrebbe potuto fare, un aspetto risulta evidente: ha costantemente sbagliato atteggiamento! Prima di tutto non è mai stata trasparente e sistematicamente non ha rispettato, oltre che l’azione dell’opposizione, anche le opinioni differenti dei cittadini. Amministratori e yes-man vari, si sono resi spesso protagonisti di situazioni discutibili d’intolleranza e arroganza, io stesso ne sono testimone. Da noi si dice: “oiu, possu e fazzu”. Si sono caratterizzati, in poche parole, per un menefreghismo assoluto, alla faccia della democrazia!».

«La nostra – conclude – sarà una lista civica, non un’accozzaglia come quella che abbiamo visto in questa Amministrazione, che ha letteralmente preso in giro i propri elettori con l’unico scopo di garantirsi le poltrone. Noi siamo disponibili a costruire qualcosa. La politica deve riacquistare credibilità. Siamo disponibili al dialogo e invitiamo chiunque voglia a confrontarsi con noi. Siamo convinti che uniti possiamo riuscire a raggiungere un paese migliore sotto ogni aspetto. È il momento giusto per costruire, non per distruggere. Insieme possiamo: siAMO SALICE!». (red.)

© Riproduzione riservata

 

In alto: Donato Arnesano (Foto Adele Pennetta)