• mercoledì , 21 Febbraio 2024

Veglie/Politica - 10 Giu 2023

“Le deleghe agli assessori? Sono pronte da tempo”, De Bartolomeo replica alle accuse dell’opposizione

La sindaca annuncia: “Verranno notificate lunedì 12 giugno”


Spazio Aperto Salento

“Le deleghe agli assessori? Sono pronte da tempo e verranno notificate lunedì 12 giugno”. Questa l’immediata replica della sindaca Mariarosaria De Bartolomeo (in foto) all’attacco del gruppo di minoranza “Veglie di Tutti”. Quest’ultimo, con una nota diffusa oggi 10 giugno, sottoscritta da Giuseppe Landolfo, Stefania Capoccia, Claudio Paladini, Laura Mogavero e Katia Prato, dopo aver sostenuto il mancato tempestivo conferimento delle deleghe assessorili, ha accusato la maggioranza di “inerzia”. A distanza di poche ore, dunque, la prima cittadina risponde.

“Il sindaco e i consiglieri di maggioranza – evidenzia De Bartolomeo – sono a lavoro dal giorno successivo alle elezioni. Saranno i fatti a dare le risposte. Per onestà intellettuale, tuttavia, sarebbe il caso di sottolineare che il Consiglio comunale si è insediato, con la convalida degli eletti, il 31 maggio scorso. Vorrei puntualizzare, inoltre, che l’efficacia e l’efficienza della pubblica amministrazione si riscontrano nei risultati, negli atti approvati, nell’attività amministrativa quotidiana e di recupero di ciò che, in passato, non è stato fatto. Ne sono dimostrazione la proroga del servizio di mensa scolastica fino al 30 giugno, l’attivazione dei lavori di manutenzione di piazza Umberto I, i lavori su Piazza Costituzione… e altre attività che nei prossimi giorni condivideremo con la cittadinanza”.

“Le deleghe sono pronte e condivise dalla maggioranza da tempo – spiega la sindaca – e verranno notificate lunedì prossimo: solo allora avranno valore legale. Si tratta di iter amministrativi che già dovrebbero essere noti a chi ha amministrato in passato, ma evidentemente la polemica gratuita viene utilizzata per supplire all’assenza di argomentazioni. Il tempo trascorso è stato necessario per valutare insieme le predisposizioni attitudinali e i profili professionali di ognuno, passaggio fondamentale per costruire una squadra che lavorerà in maniera fattiva, per competenza e per obiettivi. Infatti ad ogni componente della maggioranza saranno affidate specifiche attività, finalità di studio e programmatiche, grazie alle quali i consiglieri lavoreranno insieme gli assessori e al sindaco”.

“Il progresso e il cambiamento di questo paese – continua – è iniziato con la costruzione di una squadra coesa, indirizzata e con diverse sensibilità e predisposizioni. I falsi allarmismi alimentati da chi ha governato per più mandati senza risultati concreti, hanno il sapore amaro della sconfitta elettorale ancora viva. Ancora una volta un’opposizione che si cristallizza in un modus di far politica che piuttosto che essere costruttivo risulta essere privo di contenuti e va a discapito del paese”. (red.)

 

Leggi le accuse dei consiglieri di minoranza:

Veglie, assessori ancora senza deleghe: l’opposizione attacca la sindaca De Bartolomeo e la maggioranza