• sabato , 25 Settembre 2021

Nord Salento - 16 Mar 2021

Legambiente, nasce il Circolo Futuro Verde: “Subito presente sul caso Parchi eolici”

Il nuovo Circolo vedrà la partecipazione di referenti di Salice, Campi Salentina, Squinzano, Veglie e Trepuzzi. Presidente è il salicese Alessandro Montefusco


Spazio Aperto Salento

È stato sottoscritto nei giorni scorsi l’atto costitutivo del nuovo Circolo Legambiente “Futuro Verde” che vedrà la partecipazione di referenti dei Comuni di Salice, Campi Salentina, Squinzano, Veglie e Trepuzzi.

La squadra del Direttivo, eterogenea per età e qualifiche (sono presenti infatti le figure che vanno dal perito agrario al biologo, passando per avvocati e studenti universitari), sarà presieduta dal giovane Alessandro Montefusco.

“Siamo contenti di iniziare questo nuovo percorso per la tutela del nostro patrimonio ambientale – afferma il presidente Montefusco – la squadra di governo del Circolo è molto motivata e sono certo che riusciremo a trasmettere a tutta la popolazione dei paesi coinvolti entusiasmo e voglia di essere protagonisti di un cambiamento che ponga al centro dei nostri stili di vita l’attenzione per le bellezze naturali che abbiamo il piacere di vedere e apprezzare ogni giorno. È necessario che tutti i soci si sentano cittadini in grado di poter contribuire alla salvaguardia ambientale. Saremo custodi e sentinelle per la cura del territorio Nord Salentino”.

Tra i temi di primario interesse per la nuova associazione ci sono il tema dell’eolico nei territori di Salice – Veglie; la riqualificazione di Casalabate, marina di Squinzano e Trepuzzi; l’abbandono abusivo di rifiuti; l’organizzazione di diverse campagne di sensibilizzazione, sui temi della sostenibilità, con il coinvolgimento dei cittadini e delle scuole del territorio.

Il circolo, che si apre a tutti coloro che vogliono contribuire alle iniziative promosse, si propone di collaborare anche con gli altri storici circoli locali. La sede operativa del nuovo Circolo sarà a Salice Salentino presso il “Civico 5 Club”.

Il Direttivo, presieduto da Montefusco, è formato da dieci componenti: Paolo Garganese (vicepresidente e referente per Salice, studente universitario), Stefano Caraccio (segretario, ingegnere), Federica Iazzi (tesoriere, studentessa di medicina), Cosimo Gravili (portavoce, presidente di “Civico 5 Club”), Laura Palmariggi (referente per Campi Salentina, vicesindaco dello stesso Comune), Mario Verrienti (referente per Veglie, biologo), Mario Pede (referente per Squinzano, avvocato), Francesco Foiano (referente per Trepuzzi, studente di Biologia). Fanno parte della squadra anche Tonino Corigliano (perito agrario, già funzionario del Comune di Salice) e la dottoressa Alessandra Petrucci (di Squinzano).


In foto: il nuovo gruppo di Legambiente “Futuro verde”

 

Comunicato