• mercoledì , 30 Novembre 2022

Lecce - 09 Nov 2022

“Musica e medicina”, giornata dedicata alla prevenzione del diabete

Sabato 12 novembre, a Lecce, screening, visite mediche gratuite, incontro e concerto del Duo Harmonique


Spazio Aperto Salento

La prevenzione del diabete è il tema della quinta giornata di “Musica e medicina – Lecce classica festival – I concerti dell’informazione e della prevenzione”, evento organizzato da Agmi (Associazione Giovani Musicisti Italiani) con il patrocinio, tra gli altri, dell’Istituto Superiore di Sanità, dei Ministeri della Salute, della Cultura, dell’Istruzione, della Regione Puglia e Provincia di Lecce.

Il Festival vuole coniugare cultura musicale e cultura scientifica in una serie di 8 giornate dedicate alla prevenzione e ad alcune tematiche mediche di grande attualità e impatto sociale. Non a caso l’incontro di sabato, 12 novembre, si svolge in contemporanea con la giornata mondiale di prevenzione del diabete, World Diabetes Day, e vuole evidenziare i diversi aspetti della patologia e la possibilità di prevenzione attraverso corretti stili di vita.

Durante la mattinata, dalle 9 alle 13, avranno luogo screening e visite mediche gratuite, in due postazioni collocate in piazza Sant’Oronzo e al Museo “Sigismondo Castromediano”. Le visite verranno effettuate dall’equipe medica dell’Unità Dipartimentale di Endocrinologia/Diabetologia Cittadella della Salute di Lecce e saranno mirate alla valutazione del rischio e alla diagnosi, nonché alla corretta informazione su cura e prevenzione della patologia. I cittadini che si sottoporranno a visita verranno accolti dai volontari della Croce Rossa Italiana e dell’Associazione Salentina Diabetici.

Alle 20, presso il Museo “Castromediano”, avrà inizio il concerto del Duo Harmonique (in foto), formato dal pianista italiano Andrea Carbonara e dal clarinettista lituano Jonas Morkunas. Il duo, nato dal fortunato incontro dei due artisti in Svizzera che li ha portati a esibirsi in Italia e in Europa, eseguirà due capolavori del repertorio per clarinetto e pianoforte: le sonate di Johannes Brahms e di Camille Saint-Saens.

A seguire un incontro per mettere in luce l’importanza di una diagnosi tempestiva del diabete per prevenire le complicanze e garantire una migliore qualità della vita. Circa un milione di persone, infatti, in Italia ha la malattia (in prevalenza diabete di tipo 2) senza saperlo e dunque non si cura, favorendo così l’insorgenza delle numerose complicanze ad esso associate.

Parteciperanno all’incontro i relatori Irene Alemanno, Simona Bray, Fernanda Pisano, Isabella Romano, specialiste in Endocrinologia; Sonia Peruzzi, specialista in Pediatria; Maria Stella, Dietista e Nutrizionista, con la moderazione di Rosalia Serra, responsabile dell’Unità Aziendale Territoriale di Endocrinologia/Diabetologia Cittadella della Salute Lecce e presidente della sezione Amd Puglia. Fra i relatori ospiti anche Bruno Massari, presidente Associazione Salentina Diabetici–Fand e Francesco Medina, presidente Associazione Pediatrica Diabetici del Salento – Agd Italia: entrambi metteranno in luce le finalità e la mission delle associazioni che si adoperano a supporto dei diabetici e dei loro familiari.

I relatori durante l’incontro risponderanno alle varie domande dialogando con il pubblico. Il festival Musica e Medicina, sotto la direzione artistica di Attilio Igino Puglielli e scientifica di Daniele Puglielli, presenterà questa giornata in collaborazione con il Polo Biblio-museale “Sigismondo Castromediano”, Asl Le, Croce Rossa italiana, Csv Brindisi, Lecce Volontariato nel Salento (Strade volontarie – energie in transito), Associazione Salentina Diabetici Fand, Associazione Pediatrica Diabetici del Salento – Agd ItaliaUlteriori informazioni sono disponibili sul sito web www.musicaemedicina.it; sulla pagina Instagram musicaemedicina; sulla pagina facebook Musica e Medicina Lecce.

Massimo Barbano
© Riproduzione riservata