• mercoledì , 24 Luglio 2024

Evento - 14 Giu 2024

“Ossigeno-Ozonoterapia: le diverse indicazioni. Trattamenti e risultati”

Focus a Santa Maria di Leuca, sabato 15 giugno 2024, presso l’Hotel Terminal


Spazio Aperto Salento

“Ossigeno-Ozonoterapia: le diverse indicazioni. Trattamenti e risultati”. È il tema dell’evento in programma sabato 15 giugno 2024, dalle ore 9, presso l’Hotel Terminal di Santa Maria di Leuca. Organizzato da Medinforma e Centro di Formazione Apulia, al convegno parteciperanno medici specialisti del settore e medici di Medicina generale, nonché l’ortopedico Lucio Catamo (in foto), coordinatore scientifico, e il responsabile dell’evento Paolo Tordiglione, anestesista dell’Umberto I di Roma.

Dopo la prima sessione didattica, alle 12 è prevista la sessione divulgativa, con Maria Rosaria De Lumè e Damiano Ventrelli che presenteranno il nuovo numero della rivista “In Puglia Tutto l’Anno”. Chiude Annarita Miglietta che intervista Coalberto Testa, autore salentino del thriller “Il Patto Maledetto”, con la lettura di brani da parte di Gianni Seviroli accompagnato al piano dal giovanissimo Mattia Liaci. Nel pomeriggio, dalle 14.30, si terrà la seconda sessione didattica.

“Dal mal di schiena alla cervicalgia, dalle malattie sistemiche alle infezioni e ulcere cutanee – si legge in una nota degli organizzatori – la ossigeno/ozonoterapia è una terapia naturale che utilizza la molecola trivalente (O3) di Ossigeno e interviene sui processi di ossido-riduzione dell’organismo producendo diversi effetti benefici. Nelle ernie cervicale e lombari ne riduce il volume determinando spesso una regressione della sintomatologia e permettendo di evitare così un intervento chirurgico. L’utilizzo nelle ulcere e ritardi di cicatrizzazione ne permette di ridurre i tempi di guarigione, spesso molto lunghi. L’utilizzo nel sangue (grande autoemo) permette una efficace azione sistemica con miglioramento di patologie degenerative globali dell’organismo. Tra le novità, la discolisi: è una tecnica chirurgica mininvasiva che si attua in anestesia locale, senza tagli. È una iniezione di una miscela di gas, Ossigeno (O2) e Ozono (O3) che viene fatta nel disco intervertebrale sotto controllo Rx in sala operatoria ottenendo la riduzione dell’ernia e quindi la decompressione sulla radice del nervo, causa del dolore. Il recupero funzionale è più rapido e i costi per il Ssn e quindi sociali sono più contenuti. Le infiltrazioni paravertebrali invece possono essere attuate in ambulatorio, anche se maggiore è il numero delle sedute. Per eseguire queste tecniche è necessario un adeguato addestramento e una selezione dei casi”.

La presentazione  della rivista “In Puglia Tutto l’Anno”, sottolineano gli organizzatori, è stata promossa “in concomitanza con il Forum mondiale del G7 su cui sono puntati gli occhi di tutto il mondo. Alla luce di questo evento acquista rinnovata valenza il tema dominante della rivista, la guerra e la Pace, su cui vertono autorevoli e straordinari contributi. Da questo numero, In Puglia tutto l’anno registra la collaborazione con l’Istituto Iiss Giannelli di Parabita, guidato dal dirigente Cosimo Preite, in particolare di un gruppo di studenti dell’indirizzo di Grafica che, dopo una fase di formazione curata dal nostro Art Director Mario Blasi, costituiscono ora un valido gruppo di lavoro in grado di gestire sia l’impaginazione della rivista sia la comunicazione dell’istituto a mezzo stampa, digitale, social compresi”. (red.)