• mercoledì , 21 Febbraio 2024

Attualità - 22 Feb 2022

Progetti di utilità collettiva, Novoli avvia i colloqui riservati ai percettori di reddito di cittadinanza

Il sindaco Marco De Luca: “Ottima occasione di inclusione e crescita per i beneficiari e per l’intera comunità”  

 


Spazio Aperto Salento

Si terranno a breve colloqui riservati ai beneficiari del reddito di cittadinanza finalizzati all’adesione ai Progetti di utilità collettiva (Puc) avviati dal Comune di Novoli. Questi ultimi, istituiti “recependo le disposizioni ministeriali”, consentiranno agli interessati di “svolgere attività di pubblica utilità, a supporto ed integrazione rispetto alle attività ordinariamente svolte dal Comune e in coerenza con le competenze professionali del beneficiario ed in base alle propensioni dello stesso”.

“Proprio per stabilire tali attitudini e preferenze – viene spiegato in una nota dell’Amministrazione – in questi giorni l’Assistente sociale di Ambito, Piero Bensanti, incaricato presso il Comune, attiverà i colloqui con i percettori del reddito di cittadinanza”.

I Puc previsti a Novoli sono: “Manutenzione spazi ed edifici pubblici comunali”; “Guardiania luoghi e strutture pubbliche”; “Aiutiamo il nostro Comune”; “Mi prendo cura”; “Scuola accogliente”; “Scuola sicura”; “Biblioteca ed organizzazione degli eventi”.

“I progetti – spiega il sindaco Marco De Luca – riguardano attività sociali e culturali, pubblica istruzione, sicurezza e tutela del patrimonio. Tutti hanno uno specifico obiettivo da raggiungere in un intervallo di tempo definito. Questi progetti rappresentano un’occasione di inclusione e crescita, per i beneficiari e per l’intera comunità”.

“Sono molto soddisfatta –  aggiunge Francesca Ingrosso, vicesindaco e assessore ai Servizi sociali – del lavoro portato avanti con il supporto degli Uffici coordinati dal responsabile degli Affari generali e dall’assistente sociale dell’Ambito. Grazie alla qualità della proposta, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha approvato per Novoli un numero di progetti veramente consistente, superiore rispetto ad altri Comuni della provincia di Lecce”. (red.)