• mercoledì , 24 Luglio 2024

Provincia di Lecce - 19 Giu 2024

“SalentoinBus 2024”, riparte il servizio di trasporto estivo

Dal 22 giugno all’8 settembre 2024


Spazio Aperto Salento

“Parte SalentoinBus e, come ogni anno, abbiamo apportato miglioramenti a questa realtà di trasporto pubblico estivo offerta ai turisti e a tutti coloro che si vogliono muovere nel Salento. Si parte con la prospettiva di continuare a migliorare il servizio e i dati ci fanno ben sperare, visto che negli scorsi tre anni abbiamo raggiunto numeri importantissimi, fra 150mila/200mila, e speriamo di continuare su questa strada. L’ascolto delle richieste da parte dei territori, le tappe sperimentali riconfermate, la valutazione puntuale per individuare le località costiere più frequentate, la funzionalità del percorso sono gli elementi che fanno di SalentoinBus una risposta concreta alle esigenze del territorio e del turismo. Grazie a Stp e agli altri vettori, grazie agli uffici provinciali che hanno lavorato alacremente per questo risultato che spinge il Salento a fare un ulteriore passo avanti verso il protagonismo sulla scena turistica nazionale”. Con queste parole Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, ha aperto l’incontro di presentazione di “SalentoinBus 2024”. Torna puntuale, infatti, l’atteso servizio di trasporto pubblico ideato e organizzato dall’Ente di Palazzo dei Celestini per garantire la mobilità di residenti e turisti nel territorio salentino durante l’estate.

Ad illustrare la nuova edizione di SalentoinBus, con le principali novità, le caratteristiche e le modalità di effettuazione del servizio è stato Minerva, insieme al dirigente del Servizio competente Roberto Serra. Presenti anche i consiglieri provinciali Paolo Greco e Antonio Tramacere, il capo di gabinetto Antonio Perrone e, per il Servizio Trasporti, Gabriele Tecci e Antonio Disansimone. Di seguito le principali novità e le info sul servizio.

Omogeneizzazione del programma di esercizio: rispetto alle edizioni precedenti si è uniformato il periodo di attività dal 22 giugno all’8 settembre 2024, prevedendo sempre lo stesso numero di corse.

Conferma delle nuove fermate già inserite nel 2023: sulla linea 105 (Otranto – Santa Cesarea Terme – Castro – Santa Maria di Leuca) è stato inserito il transito nel Comune di Uggiano la Chiesa; sulla linea 111 (Nardò – Santa Maria al Bagno – Santa Caterina) è stato inserito il transito in località Porto Selvaggio; sulla linea 112 (Soleto – Torre dell’Orso) è stato inserito il transito nel Comune di Galatina.

Rimodulazione orari: in base al numero ed alla distribuzione degli utenti negli ultimi anni, sono stati rimodulati gli orari delle corse di alcune linee.

Le caratteristiche del servizio: 13 linee principali di collegamento tra il capoluogo, l’entroterra e le località costiere, integrate da altre 15 linee secondarie che permettono di raggiungere praticamente tutto il territorio salentino.

Altri collegamenti: Stazione ferroviaria di Lecce, tutte le linee in transito su Lecce fermano nei pressi della stazione ferroviaria per integrarsi con i mezzi a lunga percorrenza; Aeroporti di Brindisi e Bari, raggiungibili con servizi regionali effettuati da Sita/Seat in partenza dal City Terminal di Lecce; San Pancrazio Salentino e Valle d’Itria, raggiungibili con servizi regionali ed extraprovinciali effettuati da Fse/Stb Brindisi, in partenza da Lecce e da Torre Lapillo; Marine di Lecce, raggiungibili con servizi comunali effettuati da SGM, in partenza da Lecce.

Biglietti elettronici: anche quest’anno sarà disponibile il sistema di biglietteria elettronica, mediante l’utilizzo della piattaforma informatica Itineris, sviluppata dal Consorzio Cotrap per la vendita di biglietti e prenotazione del posto.

Servizi di assistenza agli utenti: sono disponibili sul sito istituzionale della Provincia di Lecce (www.provincia.le.it) tutte le informazioni sul servizio (itinerari, fermate, orari, tariffe, ecc). Per informazioni telefoniche, si possono contattare l’Ufficio relazioni con il pubblico (numero verde 800 242815) e i numeri indicati sul portale.

A spiegare i particolari dell’edizione 2024 è stato il dirigente del Servizio Trasporti Roberto Serra: “Salentoinbus è un progetto di rilevanza strategica per lo sviluppo del territorio salentino e per la sua capacità attrattiva, migliorato di anno in anno per consentire una mobilità sostenibile per tutto il Salento. Il servizio risponde alla domanda delle varie aree territoriali, concentrandosi in un periodo preciso, sulla base dei flussi turistici e della richiesta dell’utenza registrata periodicamente con la collaborazione dei vettori. Per quest’anno sono state razionalizzate e potenziate tutte le linee, nonché confermati i transiti già attivati lo scorso anno, rispondendo alle esigenze di mobilità dei salentini e dei turisti. Le informazioni di dettaglio su percorsi ed orari sono disponibili sul sito dell’Ente e l’assistenza diretta all’utenza verrà garantita attraverso l’Ufficio relazioni con il pubblico della Provincia”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comunicato