• lunedì , 27 Settembre 2021

Sogliano Cavour - 30 Lug 2021

Simona Molinari al Locomotive Jazz Festival

La cantautrice napoletana pop-jazz si esibirà oggi 30 luglio, alle 22.30, in piazza Armando Diaz, a Sogliano Cavour


Spazio Aperto Salento

E due. Al Locomotive Jazz Festival XVI edizione, prende la scena la cantautrice napoletana Simona Molinari (in foto). Lo farà stasera nella stessa piazza Armando Diaz di Sogliano Cavour, dove con l’omaggio al fisarmonicista argentino Astor Pantaléon Piazzolla da parte del violinista leccese di caratura internazionale, Alessandro Quarta, la rassegna ha aperto i battenti.

Con inizio alle ore 22.30, Molinari si esibirà, nell’ambito del tour nazionale “Live Estate 2021”, assieme alla sua band, composta da Claudio Filippini al pianoforte, Fabio Colella alla batteria, Gian Paolo Lo Piccolo ai fiati e Nicola Di Camillo al basso.

La brava interprete pop-jazz proporrà i suoi maggiori successi, da “Egocentrica” presentato a Sanremo 2019 nella categoria “Giovani” a “La felicità” presentato sempre a Sanremo ma nel 2013 assieme al jazzista newyorchese Peter Cincotti nella categoria “Campioni”, nonché alcune interpretazioni di brani famosi e conosciuti del panorama soul-jazz internazionale.

Simona Molinari, che all’attivo ha, fra le altre, collaborazioni di prestigio con i “mostri sacri” del panorama musicale mondiale, Al Jarreau e Gilberto Gil, e persino col tenore Andrea Bocelli, approda alla tappa salentina dopo la pubblicazione del progetto live dello scorso anno, “Spazi d’amore”. Attualmente, con un palmares che vanta partecipazioni di assoluto rilievo a Umbria Jazz ed al Wind Music Award, è al lavoro per una nuova pubblicazione targata BMG.

Prima del Molinari Quintet, alle 21, sul palcoscenico di piazza Diaz, è prevista l’esibizione dei pugliesi “No Jazz”, nella formazione tipo Pietro Latte alla tromba, Alessandro Ramunno al sax, Matteo Coppola alla batteria, Marco Palumbo al basso, Gennaro Palma Esposito al pianoforte e Maria Lubelli alla voce.

Toti Bellone
© Riproduzione riservata

 

Simona Molinari è una cantautrice pop-jazz che vanta all’attivo 5 dischi e uno in prossima uscita. L’artista negli anni ha collaborato e duettato con artisti di fama mondiale tra i quali Al Jarreau, Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Lelio Luttazzi, Renzo Arbore, Massimo Ranieri, Fabrizio Bosso, Franco Cerri, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Roberto Gatto, Roy Paci e Danny Diaz. Nel corso della sua carriera Simona Molinari ha portato i suoi spettacoli nei teatri e nei jazz club più importanti d’Italia e del mondo come il Blue Note di New York, Teatro Estrada di Mosca, Blue Note di Tokyo, Grappa’s Cellar di Hong Kong, Brown Sugar di Shanghai, ed ancora altri club e teatri a Pechino, Macao, Toronto, Montreal. In Italia è maggiormente nota al pubblico per le due partecipazioni al Festival di Sanremo: la prima del 2009 nella categoria Giovani con il brano “Egocentrica” e la seconda del 2013 nella categoria Campioni in coppia con il jazzista newyorkese Peter Cincotti, con il brano “La Felicità” che raggiunge il Disco d’Oro. La collaborazione con Peter Cincotti ebbe inizio già nel 2011 con la hit radiofonica “In cerca di te”, che stazionò nella top ten dei brani italiani più trasmessi per oltre 5 mesi. Oltre alle apparizioni sanremesi, ricordiamo anche le partecipazioni all’Umbria Jazz e al Wind Music Award e i riconoscimenti ricevuti, come il Premio Lunezia Jazz d’Autore, Premio Mogol, Premio Carosone, Premio Musicultura e il Premio Tenco nel 2013. Nel 2014 e nel 2020 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo duettando con Renzo Rubino prima e con Raphael Gualazzi poi nella serata dedicata agli ospiti, riscuotendo un gran successo di pubblico e di stampa. Molinari, inoltre, firma come autrice e compositrice la sigla della serie televisiva “I delitti del Barlume” e nello stesso anno è Maria Maddalena nel musical Jesus Christ Superstar accanto a Ted Neeley, ai Negrita e a Shel Shapiro, con oltre 50 repliche al Teatro Sistina di Roma e partecipa come ospite fisso, insieme a Morgan, all’interno di “Sogno e son Desto”, lo show televisivo di Massimo Ranieri in onda in prima serata su Rai 1. Tra la fine del 2014 e la primavera 2018 è stata presentata la fortunata tournée legata al progetto live “Loving Ella”, uno spettacolo narrativo-musicale dedicato alla regina del jazz, scritto e interpretato da Simona Molinari. A gennaio 2016 viene scelta, con il brano “La Felicità”, da Fabio De Luigi per il nuovo film “Tiramisù”, cantando anche la colonna sonora per i titoli di coda con il brano “Coincidences”. Nell’autunno inverno 2018-2019 viene scelta come ospite fissa alla prima edizione di “#CR4 La repubblica delle donne” di Piero Chiambretti, interpretando i grandi successi del passato delle donne nel mondo musicale. Nel marzo 2019 debutta come attrice coprotagonista nel film di Walter Veltroni “C’è Tempo”, firmando anche come autrice alcuni brani della pellicola. Tra il 2019 e il 2020 è stata impegnata in un nuovo progetto live chiamato “Sbalzi d’amore”, in attesa dell’uscita del prossimo disco. A febbraio 2021 Simona firma un nuovo contratto discografico con BMG e, nel giorno del suo compleanno, pubblica sulle piattaforme digitali due nuove versioni di “Egocentrica”, il brano con cui ha partecipato nella categoria Proposte al Festival del 2009: Egocentrica (Una nuova me) e (Live in the kitchen) Egocentrica.

 

Leggi anche:

Estate 2021, il prestigioso cartellone di Locomotive jazz festival